18.2 C
Foggia
25 Maggio 2024
Foggia Calcio

Ecco i calendari, per il Foggia Calcio un inizio duro. Derby col Cerignola alla penultima

Si parte. Il campionato 2023-2024 di Serie C Lega Pro ha da questo pomeriggio anche il suo calendario. Il percorso ufficiale che le venti compagini del girone C dovranno seguire dal 3 settembre fino al prossimo giugno. Un percorso che può portare alla gioia della vittoria o dey playoff, all’anonimato di centro classifica o alla disperazione dei playout con annessa retrocessione. Il destino, però, non è stato affatto clemente con il Foggia Calcio, chiamato a un avvio di stagione quantomeno in salita per difficoltà delle partite e forza degli avversari. Ancor meno se si considera che il club è ripartito da un’esigua base della squadra che l’anno scorso ha sfiorato la Serie B e che si ritrova a programmare con tanti giovani la nuova stagione. Foggiasport24.com prova ad analizzare per voi il calendario.

1° – 5° GIORNATA – Difficoltà ****
Un avvio tosto. A dir poco tosto per i rossoneri che hanno tre partite quasi proibitive in trasferta e due match delicatissimi in casa, di quelli da non poter sbagliare. I ragazzi di Cudini esordiranno in un acceso derby allo Jacovone di Taranto contro gli uomini di Eziolino Capuano. Gli ionici sono gli stessi della passata stagione ma con qualche rinforzo in più e contano, almeno nelle premesse della stagione, di migliorare il percorso dello scorso anno. La seconda si gioca in casa con il Giugliano, per una sfida già importante nell’ottica di accumulare punti salvezza. Poi altra trasferta dura ad Avellino, contro una delle accreditate alla vittoria del campionato. La domenica successiva si torna a giocare in casa con la V. Francavilla, altro derby da non sbagliare per la permanenza ed infine una nuova trasferta a Catania, contro una squadra neopromossa dalla D ma che non nasconde ambizioni di primato. Nel ritorno ci sarà solo il vantaggio di giocare contro le grandi in casa.

6° – 10° GIORNATA – Difficoltà ***
Anche la seconda parte del calendario riserva asperità e trappole. Si inizia in casa con la Turris, poi due derby: il primo a Monopoli, il secondo allo Zaccheria con il Brindisi, neopromosso dalla Serie D. Un trittico che sarà fondamentale in chiave permanenza. Poi i due banchi di prova contro Crotone (in Calabria) e Benevento (in Puglia), altre due delle contendenti al primato.

11° – 15° GIORNATA – Difficoltà **
Dall’undicesima giornata in poi ci si giocano punti preziosi in partite da non sbagliare. Scontri diretti uno dietro l’altro. Si inizia in trasferta a Picerno, poi in casa con il Sorrenti, ed ancora Juve Stabia Fuori prima del doppio turno interno con Messina e Latina. Questo è il passaggio che il Foggia non può permettersi di sbagliare, addolcito, seppur parzialmente, dalla prevalenza di partite da giocare allo Zaccheria.

16° – 19° GIORNATA – Difficoltà ***
Il sale sulla coda. Nelle quattro giornate finali il Foggia affronterà molto probabilmente la Casertana (dovrebbe prendere il posto della “X”), poi il quotato Potenza in casa e il derby con l’Audace Cerignola alla penultima. Chiusura di girone di andata allo Zaccheria con il Monterosi. Anche questo sarà un passaggio difficile, perché il derby di Capitanata vale tanto sotto il profilo del morale, dell’orgoglio ed indirettamente della classifica, mentre Potenza è una delle possibili outsider del torneo. Da non sbagliare sono gli impegni contro Casertana e Monterosi.

Potrebbero interessarti:

Allenamento ad Ordona

La Redazione

Rubin: “E’ la squadra che vince, non il singolo. Questo Foggia potrebbe fare bene anche in B”

La Redazione

Calcio Foggia, mister Corda: “Avevamo fiducia nella giustizia sportiva. E’ la vittoria di tutti”

La Redazione