15.5 C
Foggia
3 Febbraio 2023
Foggia Calcio

Il Foggia Calcio non punge neanche in superiorità numerica. Vince 1-0 la Virtus Francavilla

Non basta più di un’ora in superiorità numerica per fare punti. Il Foggia Calcio perde a Francavilla ed evidenzia il momento non brillante della squadra di Gallo, alla sua seconda sconfitta consecutiva dopo il KO con il Picerno. Finisce 1-0 grazie al gol del solito Patierno in apertura di gara. Un vantaggio che i rossoneri non riescono a recuperare anche grazie alle parate di Avella su Ogunseye e Peralta nel primo tempo, che fanno rima con i rimpianti della traversa sfiorata dallo stesso attaccante scuola Inter nella ripresa. Troppo poco per far male a un Francavilla ordinato e ostinato. Troppo confusionario il Foggia, senza spunti in fase offensiva e murato in ogni sua conclusione.

PRIMO TEMPO – Neanche il tempo di mettere le magliette nei calzoncini e al 6′ la Virtus Francavilla è in vantaggio. L’azione che si sviluppa sulla destra, la palla arriva a Patierno che di precisione fredda il portiere. La reazione del Foggia è più lenta di un diesel e arriva al 20′. Non sarà certo “pronta”, ma di sicuro è pericolosa: angolo da sinistra e colpo di testa di Ogunseye sul quale il portiere della Virtus respinge d’istinto. Va detto che il pallone era forse troppo centrale per creare problemi. La svolta della partita sembra arrivare al 25′ quanto Cisco rimedia il secondo giallo per una simulazione in area di rigore e lascia in dieci i compagni. Il Foggia può prendere metri e al 42′ il portiere biancoazzurro deve ancora intervenire per deviare un tiro dal limite di Peralta.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa Gallo manda in campo il neo acquisto Beretta al posto di Kontek, anche lui tra gli arrivi del mercato di Gennaio. Il modulo passa a un 4-3-1-2. Tra i cambi c’è anche l’ingresso di Petermann e Schenetti per provare a inserire qualità. Ma il primo brivido è per i padroni di casa. Al 54′ la Virtus Francavilla su una punizione battuta velocemente, arriva alla conclusione con un colpo di testa di poco fuori di Cardoselli, che coglie la difesa del Foggia colpevolmente distratta. Poi diventa un assedio del Foggia. Al 57′, dopo un brivido su contropiede: Petermann prova il sinistro dalla distanza ma il portiere para. Al 75′ su cross di Garattoni, Ogunseye manda di poco alto con un imperioso stacco di testa. All’ 81′ Petermann prova il tiro a giro dal limite ma la palla esce a lato di poco. La Virtus Francavilla agisce in contropiede. All’ 83′ Patierno fa tutto da solo. Salta Sciacca, percorre trenta metri, si presenta davanti al portiere ma si fa respingere il tiro con il piede. Nel finale una carambola su colpo di testa di Frigerio esce di poco a lato. Alla fine della partita festeggiano, giustamente, i calciatori biancazzurri.

Potrebbero interessarti:

La notizia non sarà più la stessa…

Domenico Carella

Foggia Calcio, il week-end delle giovanili

La Redazione

Monopoli-Foggia Calcio, trasferta consentita ai tesserati?

La Redazione