27 C
Foggia
16 Aprile 2024
Foggia Calcio

Foggia Calcio, Chiaretti: “Ho giocato male ma non è facile subentrare. Ci manca qualcosa”

Foggia Calcio Chiaretti

Foggia Calcio, Chiaretti: “Ho giocato male ma non è facile subentrare. Ci manca qualcosa”

[dropcap color=”#” bgcolor=”#” sradius=”0″]L[/dropcap]ucas Chiaretti, attaccante del Foggia Calcio, ha commentato in sala stampa la sconfitta con il Crotone (0-2). Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni: “Entrare a partita in corso non è mai facile. Nella mia carriera ho sempre giocato e questa situazione per me non è semplice. Entrare sul 2-0 con la squadra avversaria tutti dietro non è semplice. Non ho giocato bene ma ho provato a cercare di fare quello che potevo fare, magari tirando da fuori, ma gli episodi non ci hanno aiutato. Credo di poter dare molto di più. Da quando sono venuto qui si parla sempre che non si sa dove schierarmi. Voglio essere chiaro. Io ho fatto sempre il trequartista nel 4-3-1-2. Quello è il mio ruolo, lì renderei molto di più. Qui a Foggia abbiamo cambiato tanti moduli e sto cercando di adattarmi. Se giochiamo a tre davanti preferisco stare a destra. La posizione in classifica parla da sola. Non siamo capaci di dare continuità di risultati. Dopo la bella prestazione con il Verona e la vittoria contro il Carpi tutti aspettavano una vittoria. E’ evidente che dobbiamo crescere. Non siamo ancora riusciti a fare quel salto che ci permette di stare fuori dalla zona playout. Ci manca qualcosa nei dettagli. La serie B è così, commetti pochi errori e li paghi. Se ci giochiamo la salvezza non possiamo mancare di concentrazione e prendere due gol in quindici minuti. Con noi gli avversari sono cattivi, ci danno sportellate, per segnare dobbiamo sudare. Speriamo di voltare pagina perché qui basta una vittoria per volare e una sconfitta per abbattersi. Serve equilibrio”.

Potrebbero interessarti:

Catania, si torna a lavorare in vista del Foggia Calcio

La Redazione

Lutto nel mondo del giornalismo

La Redazione

L’avversario: Vigor Lamezia, Costantino sorpreso dal gruppo

La Redazione