9.9 C
Foggia
30 Novembre 2022
Foggia Calcio Giovanili

SETTORE GIOVANILE. Primavera2, subito in campo con il Frosinone

SETTORE GIOVANILE. Primavera2, subito in campo con il Frosinone

Al ritmo dei grandi. Non c’è tregua per il Foggia Primavera che, dopo la bruciante sconfitta in Coppa con il Cosenza, è subito chiamato al ritorno in campo: in programma c’è la sfida al Frosinone, valida per la 3^ giornata del campionato Primavera2.

Tre gare in una settimana, dunque per i rossoneri, che hanno l’immediata occasione di riscatto dopo un avvio di stagione amaro, soprattutto per i risultati arrivati, anche alla luce delle buone prestazioni viste finora. Dopo le due sconfitte nelle prime due di campionato, i ragazzi di mister Gaetano Pavone hanno disputato, nella giornata di mercoledì, il 1^ turno eliminatorio della Primavera Tim Cup, venendo eliminati dopo una gara ben condotta con il Cosenza, nella quale il Foggia si era anche trovato in vantaggio grazie ad Albano dopo 17′; fatali sono stati i tiri dal dischetto, che hanno infranto i sogni di riscatto dei giovani rossoneri.

Quanto all’avversario di giornata, il Frosinone è compagine ostica da affrontare, anche alla luce delle ultime due gare ufficiali disputate: i giallazzurri di mister David D’Antoni, dopo la netta vittoria per 3-1 ai danni del Cosenza in campionato e i conseguenti primi tre punti in classifica, hanno disputato un’ottima sfida in Tim Cup con il Sassuolo, trascinato fino ai supplementari, dove poi gli emiliani sono riusciti ad imporsi per 2-0 (reti di Kolaj e Ferraresi).

Gara in programma presso il Campo Federale ex-FIGC di Foggia, con calcio d’inizio fissato alle ore 15:00. Arbitro dell’incontro sarà la signora Maria Marotta della sezione di Sapri, coadiuvata dagli assistenti Giuliano Parrella di Battipaglia e Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore.

Area Comunicazione Foggia Calcio

Potrebbero interessarti:

Fabio Mazzeo capocannoniere del girone C

La Redazione

Vi ricordate Nanà Gulino? Ora fa il bagnino

Domenico Carella

TMW – Foggia Calcio, le richieste della Procura

La Redazione