13.9 C
Foggia
15 Aprile 2024
Foggia Calcio Giovanili

SETTORE GIOVANILE. Primavera Cup: Foggia out ai rigori

SETTORE GIOVANILE. Primavera Cup: Foggia out ai rigori

Il Foggia Primavera fuori dalla Tim Cup a testa altissima. Al Centro Sportivo “Popilbianco” di Cosenza, nel match valido per il 1^ turno eliminatorio di Coppa Italia, i rossoneri cedono soltanto ai rigori al Cosenza padrone di casa: il finale dice 5-3, dopo i tempi supplementari la sfida si era chiusa sull’1-1.

Mister Gaetano Pavone schiera un 4-3-3 con diverse novità: tra i pali c’è Pitarresi, all’esordio, con De Vitis e Quaranta al centro della difesa, mentre Catapano e Cucci trovano la conferma sulle fasce; mediana di sostanza, con Vallario, Amabile e Muscatiello, il tridente d’attacco vede invece Marini ed Albano a sostegno di Palumbo. Il Foggia parte a spron battuto e, dopo aver messo sotto pressione gli avversari, passa in vantaggio dopo appena 17’: discesa e cross di Cucci sulla sinistra, la sfera arriva dritta sulla testa di Albano, che insacca alle spalle di Sordini. La gara sembra avviarsi senza ulteriori sussulti verso l’intervallo, ma al 44’ Peguiron viene steso in area e si guadagna un penalty che Pirone trasforma, mandando tutti a riposo sul pari.
La ripresa ha ritmi bassi, condizionati anche dal forte vento, con le due squadre che si rendono pericolose soltanto nel finale. All’86’ il Foggia resta in dieci, Amabile rimedia il secondo giallo e lascia anzitempo la sfida. Due giri di lancette più tardi, Paglia mette i brividi ai rossoneri con un tiro a giro che termina di poco a lato. Si rivedono, intanto, Sergio, Bakary e Ridzal, inseriti da mister Pavone, ma ad avere l’occasione più ghiotta è Vallario, che al 94’ va vicino al colpo grosso direttamente da calcio piazzato. Si va ai supplementari, con gli ospiti che hanno un’ottima opportunità con Ridzal, che da pochi passi non riesce a mettere in rete quello che sembrava un gol fatto. Alla fine del primo supplementare anche il Cosenza resta in dieci, stavolta è De Rose a pescare il secondo giallo. L’unica occasione del secondo supplementare capita ai padroni di casa, con Paglia che prova ancora una conclusione a giro, ma Pitarresi è attento e compie un miracolo mettendo in angolo e trascinando tutti ai calci di rigore. Dagli undici metri ai rossoneri sono fatali la parata di Sordini su Muscatiello ed il palo di Ridzal, con i calabresi che non sbagliano un tiro dal dischetto. Amara sconfitta per un buonissimo Foggia, che saluta anticipatamente la Tim Cup, apprestandosi alla sfida di campionato con il Frosinone.

TABELLINO
COSENZA: (4-3-1-2) Sordini; Salines, Larosa, Abate (dal 121’ Amendola), De Rose; Sernia (dal 67’ Paglia), Caiazzo, Peguiron; Azzinnari (dal 46’ Giorgiò); Sueva (dal 65’ Militano), Pirone (dal 65’ Nicoletti). A disp.: Rugna, Parisi, Antoniotti, Di Salvo, Tripoli, Iudicelli, Misuri. All.: De Angelis.
FOGGIA: (4-3-3) Pitarresi; Catapano, De Vitis, Quaranta, Cucci; Amabile, Vallario, Muscatiello; Marini (dal 55’ Sergio, poi dal 106’ Diallo), Albano (dal 65’ Bakary), Palumbo (dal 75’ Ridzal). A disp.: Mejiri, Lioce, Fiore, Carella, Nannola, D.Di Stasio, De Luca. All.: Pavone.
Arbitro: sig. Francesco Cosso di Reggio Calabria.
Assistenti arbitrali: Gaetano Massara di Reggio Calabria e Rosario Antonio Grasso di Acireale.
MARCATORI: 17’ Albano (F), 44’ Pirone rig. (C).
AMMONITI: Sueva, Sernia, Abate (C); Muscatiello, Catapano, Bakary (F).
NOTE: Espulsi all’86’ Amabile (F) ed al 102’ De Rose (C) per doppia ammonizione.
SERIE RIGORI
Amendola (C) – gol
Muscatiello (F) – parato
Paglia (C) – gol
Vallario (F) – gol
Salines (C) – gol
Bakary (F) – gol
Nicoletti (C) – gol
Ridzal (F) – palo

Area Comunicazione Foggia Calcio

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android

Potrebbero interessarti:

Prosciolto il Gavorrano per il caso Mounard

La Redazione

Cosenza, Roselli: “Il Foggia Calcio è al pari delle altre ma anche noi…”

La Redazione

Martina, l’iscrizione è incompleta

La Redazione