27 C
Foggia
16 Aprile 2024
Foggia Calcio

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Finalmente Galano! Cicerelli e il 4-3-3 fanno bene. Il rigore fallito penalizza Mazzeo

NOME VOTO GIUDIZIO
BIZZARRI 6 Poco impegnato, smanaccia un corner nel primo tempo e palleggia nella ripresa. Incassa il gol su bambola generale
LOIACONO 5.5 Ha presidiato bene la sua zona e pulito l’area anche con una soluzione acrobatica. Si è però fatto sovrastare sul gol
CAMPORESE 6 Il più lucido e tempestivo in fase difensiva. Lotta con Monachello e si rende pure pericoloso in area pescarese
MARTINELLI 5 Diversi errori in appoggio, si allarga invece di stringere su Gravillon nell’azione del gol e finisce in discreta confusione
ZAMBELLI 6 Ha percorso chilometri di prateria cercando di sostituire con i fumi agonistici una condizione tecnica ancora precaria
AGNELLI 6 Nel catino “torrido” dell’Adriatico non ha lesinato sforzi per stoppare e ripartire. Nessun acuto ma tanta abnegazione
CARRARO 5.5 Tocchi scolastici, poco nerbo in mezzo al campo e solo a tratti (brevi peraltro) il piglio di uno che deve “comandare”
DELI 5 Sembra che gli manchi sempre “un centesimo per fare una lira”. È il più talentuoso dei suoi, ma è troppo “morbido”
KRAGL 6 La sua presenza rappresenta sempre uno spauracchio per gli avversari. Ci ha provato ma con meno costrutto del solito
CHIARETTI 6 È stato il più pungente dei suoi almeno sino alla sostituzione. Ha cercato un paio di conclusioni di sinistro. In crescita
MAZZEO 5 Il penalty fallito sullo 0-0 pesa come un macigno sul giudizio rispetto a una gara in cui comunque si è acceso solo a tratti
GALANO 6,5 La nota più positiva del Foggia: è entrato con la voglia giusta. Ha causato il rigore e messo in difficoltà il Pescara
CICERELLI 6.5 Il suo cambio ha portato il Foggia al 4-3-3, un modulo nel quale Emanuele ha dimostrato di trovarsi a proprio agio
GORI 6 Pochi minuti ma lo spirito di quello che entra per decidere. Ha tentato anche una conclusione di sinistro in mischia
GRASSADONIA 6 Secondo tempo migliore rispetto a quelli con Crotone e Palermo. A noi piacerebbe vedere più spesso, però, il 4-3-3

 

 

Potrebbero interessarti:

D’Allocco: “La sosta arriva propizia, ricarichiamo le batterie e ripartiamo”

Domenico Carella

La Pasqua del Foggia Calcio con i tifosi

Domenico Carella

Shalimov: «Non mollate e resterete in B. Mi piacerebbe allenare il Foggia Calcio»

Domenico Carella