9.4 C
Foggia
30 Novembre 2022
Foggia Calcio

Stroppa: “Voglio rimanere a Foggia. E ringrazio De Zerbi”

Nel dopo-partita Stroppa ha rilasciato queste dichiarazioni alla stampa.

LA PARTITA – “Bisogna onorare il campionato fine alla fine, deve essere così. Mi spiace solo che Mazzeo non abbia fatto gol. Si deve lavorare fino al “rompete le righe” ed è anche bello incrementare i numeri positivi, con un girone, quello di ritorno, in cui abbiamo vinto tutte le partite in casa.”

IL FUTURO – “La prossima stagione? Io faccio solo l’allenatore, indico dei nomi, ma il mercato lo fa il Direttore Sportivo. Io ho la volontà di rimanere a Foggia, se sarò io l’allenatore lavoreremo così.”

DE ZERBI – “Io penso di essere arrivato a Foggia trovandomi al posto giusto e al momento giusto. De Zerbi qui ha fatto un lavoro incredibile, sia a livello di squadra che a livello di entusiasmo che ha generato. Io mi sono innamorato del suo gioco. Qui io sono arrivato e ho trovato una squadra che aveva già la mentalità giusta, la mentalità di chi vuole vincere sempre. E’ chiaro che io avevo e ho la mia idea di calcio, ma è stato importante quello che ho trovato ed è giusto dare merito a Roberto De Zerbi.”

IL RAPPORTO CON IL PUBBLICO – “Io mi sento foggiano, sono un foggiano, conosco pregi e difetti di questa piazza. Se non dovessi essere più io l’allenatore vi invito a rispettare sempre chi prenderà il mio posto. Qui il pubblico è il dodicesimo, il tredicesimo e il quattordicesimo giocatore in campo. Gli avversari a Foggia hanno paura. Per questo io voglio che il pubblico sia sempre vicino all’allenatore e alla squadra.”

Potrebbero interessarti:

Slitta il vertice A.I.C con Abete e la Lega Pro

La Redazione

Cesena-Foggia: info Settore Ospiti

La Redazione

Vigilia di Foggia-Casertana, Stroppa: “Partita importantissima, serviranno determinazione e applicazione”

Gianpaolo Limardi