8.8 C
Foggia
3 Febbraio 2023
Foggia Calcio Serie B

32. giornata – Derby a Castellammare. Lecce, occhio al Cosenza

REGGINA-MELFI sabato 1 aprile, ore 14:30
La giornata si apre al “Granillo”, dove va in scena una importante sfida salvezza. In caso di vittoria la Reggina di Karel Zeman può tirarsi fuori dalla zona-playout. Di fronte ecco il Melfi, reduce da  4 risultati utili consecutivi e che, nelle ultime 2 trasferte, ha fatto bottino pieno sia a Catania che a Francavilla.

ANDRIA-MESSINA sabato 1 aprile, ore 20:30
Nella serata di sabato l’Andria, senza gli squalificati Berardino e Rada, cerca di consolidare la posizione playoff. I padroni di casa sono la miglior difesa del campionato dopo il Foggia e affronteranno il Messina, reduce dalla scoppola (1-5) di Matera e bisognoso di punti per allontanare i playout.

AKRAGAS-SIRACUSA domenica 2 aprile, ore 14:30
All’Esseneto il derby siciliano vede favoriti gli ospiti (6 risultati utili consecutivi, 6 vittorie nelle ultime 8 partite, sesto posto in classifica). L’Akragas dovrà fare a meno di Salvemini, mentre il Siracusa sarà privo dell’allenatore Sottil e di Turati, squalificati dal Giudice Sportivo.

CATANZARO-CATANIA domenica 2 aprile, ore 14:30
Il Catanzaro, alla ricerca di importanti punti salvezza, sfiderà il Catania in apparente caduta libera, reduce da  4 sconfitte consecutive e privo dello squalificato Scoppa. Chi perde è nei guai.

FONDI-MATERA domenica 2 aprile, ore 14:30
Il Fondi è in un pessimo momento di forma e non vince dal 18 febbraio (1-0 al Monopoli). Per i laziali i 3 punti sarebbero fondamentali per rimanere nel gruppo-playoff. Gli ospiti, d’altro canto, una volta ottenuta la finale di Coppa Italia Lega Pro hanno virtualmente raggiunto il secondo turno playoff e restano con poco da chiedere alla regular season.

carboni
Guido Carboni, da 2 partite allenatore della Juve Stabia

JUVE STABIA-CASERTANA domenica 2 aprile, ore 14:30
Al “Romeo Menti” di Castellammare va in scena un derby campano che vale le prime posizioni della classifica. Le “vespe”, con il cambio della guida tecnica, hanno ottenuto 4 punti nelle ultime 2 partite. Occhio alla Casertana, corsara in 2 delle ultime 3 trasferte (2-1 al Fondi e 2-0 all’Andria).

VIBONESE-MONOPOLI domenica 2 aprile, ore 14:30
La Vibonese di Campilongo ha totalizzato ben 7 punti nelle ultime 3 partite. I padroni di casa – privi degli squalificati Silvestri e Moi – cercheranno di approfittare dello scontro diretto fra Reggina e Melfi per abbandonare la coda della classifica. L’avversario di turno sarà il Monopoli a cui la vittoria manca addirittura dal 2016 (2-1 all’Akragas il 17 dicembre)!

VIRTUS FRANCAVILLA-TARANTO domenica 2 aprile, ore 16:30
Il terzo derby di giornata si disputa allo stadio “Giovanni Paolo II” di Francavilla Fontana fra i padroni di casa della Virtus e il Taranto. Ai biancoazzurri quinti in classifica mancheranno gli squalificati Prezioso e Galdean. Gli ospiti tornano in campo dopo l’aggressione ultrà che ha portato al rinvio del match interno contro la Paganese.

meluso
Mauro Meluso guida la schiera degli ex-cosentini nel Lecce

COSENZA-LECCE domenica 2 aprile, ore 18:30
La giornata si chiude con le prime della classe. Il Lecce andrà a Cosenza senza…Cosenza (squalificato)! Per la seconda forza del campionato si tratta di una trasferta molto insidiosa, dato che in Calabria non è stato dimenticato il “tradimento” estivo di Meluso, trasferitosi in Salento insieme ad Arrigoni, Ciancio, Vutov e Fiordilino.

FOGGIA-PAGANESE domenica 2 aprile, ore 18:30
Ed infine ecco il Foggia, alla ricerca della settima vittoria consecutiva. I numeri sono dalla parte dei rossoneri (ben 12 vittorie nelle ultime 14 gare, miglior difesa e secondo miglior attacco del campionato). La Paganese, però, viene da un turno di riposo (causa rinvio di Taranto-Paganese), è in forma (ha fatto bottino pieno in 4 degli ultimi 5 match) e non ha squalificati. Viceversa il Foggia dovrà fare a meno di Loiacono, mentre Rubin, Sarno e Vacca sono in condizioni fisiche non ottimali. Per conoscere meglio l’avversario di turno dei satanelli vi rimando come sempre al blog di Gianpaolo Limardi, “Attenti a quei due”.

Potrebbero interessarti:

Baccolo (Messina): “Foggia Calcio squadra da battere ma opporremo le nostre armi”

Domenico Carella

Reggina, Foti: “Fatto un passo avanti. Sotto coi playout”

La Redazione

Si aggregano in 5, ci sono anche Narciso e Venitucci

La Redazione