19.9 C
Foggia
1 Ottobre 2022
Scherma

Cadetti Terni, Iandolo sfiora il podio nel fioretto

 

Ancora un bel risultato per la scherma pugliese in occasione della seconda giornata della Seconda Prova Nazionale Cadetti, in corso di svolgimento a Terni, con il foggiano Francesco Pio Iandolo (attualmente tesserato per il Club Scherma Salerno) che – su ben 209 fiorettisti – resta ai piedi del podio: dopo aver sconfitto 15-8 Vittorio Alvise Ceccato da Montebelluna, 15-3 il frascatano Pierluigi Scotti, 15-9 Tommaso Martini del Club Scherma Agliana e 15-12 Francesco Griseri della Comense Scherma, Iandolo si ferma nei quarti per mano del siracusano Federico Pistorio col punteggio di 15-8 e chiude al quinto posto. Accede al tabellone dei 32 un altro atleta di origini pugliesi, Gabriele Cangelosi del Club Scherma Roma (29°). Sfiora invece l’accesso al tabellone principale, Andrea Annicchiarico del Circolo della Scherma Brindisi, che si ferma nei trentaduesimi e si piazza al 35° posto. Erano in gara altri sette atleti pugliesi: Francesco Fiore, Roberto Ronzulli, Marcello Bari ed Adriano Esposito del Club Scherma Bari, Matteo Patrone della Carloalberto Lotti, Marco Virgilio ed Antonio Cagnazzo del Circolo Schermistico Dauno. Cinque le pugliesi nella spada femminile Arianna Saracino e Maria Chiara Ingrosso delle Lame Azzurre Brindisi, Saba Maiorano del Club Scherma Bari, Myriam Lucrezia Lecito e Camilla Di Gregorio del Club Scherma Trani. La tre giorni umbra dedicata ai cadetti si chiude domenica col fioretto femminile e le due prove di sciabola.

Complimenti dal Presidente e dai Consiglieri

SCHERMA PUGLIA

 

 

Potrebbero interessarti:

A Budapest l’Italia chiude al secondo posto: sul podio anche Criscio e Battiston

La Redazione

Il messaggio di Starace, Lippolis e Nardella: “Con la mente e con il cuore, la scherma pugliese è già proiettata verso un nuovo inizio”

La Redazione

580 atleti a Foggia per la Prima Prova Cadetti (fioretto e sciabola), dieci sono del Circolo Schermistico Dauno

La Redazione