6 C
Foggia
27 Gennaio 2023
Foggia Calcio

Top & Flop di Melfi-Foggia

Torna a vincere il Foggia, che s’impone per 1-3 sul campo del Melfi. Primo tempo che termina a reti inviolate con un’occasione per parte: Obeng per i padroni di casa e Sarno per gli ospiti. Nel secondo tempo succede di tutto: al 62’ Obeng lascia i suoi in dieci per un fallo su Loiacono (doppia ammonizione); dopo un solo giro di lancette i rossoneri passano in vantaggio grazie all’autogol di Bruno. Al 73’ i gialloverdi riacciuffano il pari grazie a un bel gol di Foggia. All’83’ fallo di Martinelli su De Vena e calcio di rigore: se ne incarica lo stesso De Vena che, però, colpisce il palo. All’88’ bella azione del Foggia che passa in vantaggio con Sarno. Nei minuti di recupero c’è spazio per il tris firmato da Sicurella con un bel tiro da fuori. Rossoneri che conquistano un buon bottino dopo una serie di risultati non proprio positivi, gialloverdi che, nonostante una buona partita, devono arrendersi e uscire a mani vuote dal loro stadio.
Andiamo a vedere quali sono i Top & Flop della gara:

TOP

Foggia (Melfi): il numero 9 gialloverde tiene in costante apprensione la difesa ospite con i suoi movimenti e la sua fisicità. Davvero bello il gol del 1-1: stop col destro e palla in buca col sinistro. PERICOLOSO

Riverola-Sarno (Foggia): sono loro i protagonisti del gol del 1-2. Riverola sforna un assist al bacio che Sarno deve solo appoggiare in rete. Grande partita del centrocampista spagnolo che gioca a tutto campo. L’attaccante sfiora il gol nel secondo tempo con un bel tiro a giro e serve una palla d’oro a Padovan (che sbaglia clamorosamente). ISPIRATI

FLOP

Bruno (Melfi): al 42’ si becca il giallo per un brutto fallo su Chiricò. Dopo 20 minuti di gioco grande ingenuità in occasione dell’autogol. DISASTROSO

fonte: attilio scarano-tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

RADIOBARI – Bari, De Riso: “Con il Foggia ce la giocheremo fino alla fine”

Domenico Carella

VIDEO – Il Foggia Calcio in piazza, l’abbraccio dei tifosi

Domenico Carella

Calaiò al Parma

La Redazione