8.8 C
Foggia
3 Febbraio 2023
Foggia Calcio

Calaiò al Parma

L’attaccante finisce al Parma in Lega Pro con un biennale, più opzione sul terzo. Stallo su Masi, interessano Datkovic e Brosco.

La Spezia – Giorni che passano e campionato che si avvicina. Lo Spezia è sempre alla ricerca dei giocatori che possano fare al caso per completare la rosa ma al momento il ds Fusco non ha ancora ravvisato le condizioni per chiudere le trattative. Quel che è certo è che le difficoltà per arrivare ad Alberto Masi hanno di fatto bloccato lo Spezia che adesso sembra deciso a guardare altrove. L’ex Nico Datkovic, che non rientra nei piani del Lugano, è senza dubbio una possibilità. Il gigante croato garantirebbe a Mimmo Di Carlo qualcosa in meno rispetto a Masi sul piano della tecnica ma una maggiore fisicità. Altro giocatore che piace molto a Pietro Fusco è Brosco del Latina, elemento non facile da portare via dal club pontino, ma che sarebbe ideale nella retroguardia aquilotta. La prossima dovrebbe essere la settimana decisiva per arrivare al difensore che completerà il reparto.
Sul fronte dell’ala la situazione non è molto dissimile, anche se in questo caso lo Spezia potrebbe anche decidere di cambiare sistema di gioco nel caso in cui non si arrivasse ad una pedina con le caratteristiche di “corsa e profondità ” ricercate. Dumitru del Napoli e Furlan della Ternana sono senza dubbio profili che risponderebbero ai ‘desiderata’ di Di Carlo ma nel caso del rumeno i tempi non sarebbero ancora maturi mentre per Furlan le difficoltà sono all’incirca le stesse riscontrate per Masi, con il dialogo tra le due società ridotto ai minimi termini sebbene gli umbri abbiano chiesto al Trapani l’esterno Nadarevic. Diverso il discorso per il fiorentino Baez, giocatore che interessa ma considerato più una seconda punta che una vera e propria ala per un 4-3-3. Giocatore insomma che potrebbe fare al caso se si decidesse di cambiare qualcosa dal punto di vista tattico.
Intanto saluta la truppa, ufficialmente, Emanuele Calaiò. L’attaccante va a rinforzare in Lega Pro l’ambiziosissimo Parma dove farà coppia con l’altro ex aquilotto Felice Evacuo. I ducali per Calaiò non hanno lesinato risorse economiche visto che si parla di un biennale ricchissimo con tanto di opzione sul terzo anno in caso di Serie B. Un’operazione che sfiorerebbe, in caso di promozione, il milione di euro nel triennio. Così facendo lo Spezia si libera di uno degli ingaggi più pesanti dell’intera rosa. Che sia giunto il momento di raccogliere anche in entrata?

fonte: andrea fazi-cittadellaspezia

Potrebbero interessarti:

TRIVENETOGOAL – Verona, Pazzini: “Dobbiamo solo lavorare e battere il Foggia”

La Redazione

DI MARZIO – Foggia Calcio, Empereur nella sede del Bari

La Redazione

Foggia calcio, il giorno della svolta. Fares presidente nell’era Sannella

La Redazione