24.9 C
Foggia
27 Giugno 2022
Foggia Calcio

Vito Chimenti: `Come era bello segnare al Bari e al Foggia`

Gli anni della serie B ormai sono lontani, così come gli anni dei derby vinti con il Bari. A prescindere da questo, però, molti calciatori non si scordano: uno tra questi è Vito Chimenti (presente alla serata in onore di Lello Orzella), funambolico attaccante che ha vestito la maglia rossoblù per tre stagioni (da quella 1982-83 alla 1985-86) realizzando complessivamente 21 reti tra cadetteria e serie C: “Ovviamente tre anni in riva allo Ionio non si possono scordare – attacca – li porto sempre nel cuore. Perchè sono a Taranto? Semplice ho degli amici e mi hanno chiesto di portare dei giovani calciatori…”.

TARANTO: “E’ una piazza che merita altre categorie. Speriamo che il 4 agosto possano arrivare buone notizie. La tifoseria? Sono rimasto in ottimi rapporti con la loro: tifoseria perfetta. Ho sempre fatto il mio dovere onorando in ogni partita la maglia del Taranto”.

I GOL: “Se devo citare dei gol particolari, il ricordo va sempre a quelli realizzati nei derby con il Bari (vittoria per 2-1 nel 15 aprile del 1984 con rete decisiva proprio di Chimenti) e con il Foggia (1-0, l’8 aprile del 1984)…”.

LE VITTORIE: “Anche in questo caso battere il Bari nella stagione in cui salimmo a braccetto in cadetteria è un ricordo indelebile. Anche la vittoria con i satanelli nella stagione 1983-84 è affascinante da ricordare: dopo qualche domenica tornammo in serie B”.

MESSAGGIO: “Non posso che augurare alla città dei Due Mari di tornare subito in Lega Pro”.

fonte: alessio petralla-blunote

Potrebbero interessarti:

Salernitana, Calaiò: “Mercoledì a Foggia con coltello tra i denti”

La Redazione

RADIO SPORTIVA – Gianni Di Marzio: “Il Foggia merita di giocare i playout”

Domenico Carella

Figliomeni: “Quest’anno una cavalcata straordinaria. L’anno prossimo servirà continuità”

Ruggiero Alborea