19.9 C
Foggia
30 Settembre 2022
Altri Sport

SCHERMA PUGLIA. Finali GPG, titolo italiano per Nardella, Mascolo è bronzo

Anche la terza giornata delle finali GPG in corso di svolgimento a Riccione si tinge dei colori della Puglia grazie alla vittoria di Emanuele Nardella del Club Scherma S. Severo nella sciabola ragazzi; nella stessa gara si aggiudica la medaglia di bronzo Francesco Daniel Mascolo della Scherma Trani. Nardella ha letteralmente dominato la prova, infliggendo punteggi pesanti a tutti gli avversari: 15-4 a Matteo Pozzi (Scherma Koala) nei trentaduesimi di finale, 15-2 ad Alessandro Sforza del Circolo Schermistico Dauno nei sedicesimi, 15-2 anche a Lupo Veccia Scavalli (Frascati Scherma) negli ottavi, 15-5 a Gerardo Alfano (C.S. Fisciano) nei quarti, 15-3 nel derby pugliese in semifinale contro Mascolo e 15-7 in finale su Leonardo Tocci (Frascati Scherma). A completamento di una giornata memorabile, Nardella si è visto anche consegnare il trofeo per il vincitore del Gran Prix Under 14 nella sciabola ragazzi. Mascolo, terzo classificato, prima di cedere il passo in semifinale aveva messo in riga Maria Battista Pasqualetto (Officina della Scherma) per 15-2, Carlo Geuna del C.S. Torino per 15-13, Filippo Lerede (Scherma Verbania) per 15-10 e Claudio Guardalà (Mazara Scherma) per 15-11. A premio anche Marco Mastrullo del Circolo Schermistico Dauno, ottavo classificato, che elimina per 15-9 Gianmarco Gottardo del Cus Padova, per 15-8 Giovanni Roussier Fusco (Frascati Scherma) e per 15-9 Giovanni Cozzari (C.S. Umbro) ma che nei quarti si ferma sul 15-9 per mano di Alessandro Conversi (C.S. Roma). Accedono al tabellone principale anche Andrea D’Angelo del Club Scherma S. Severo (22°), Arnaldo Piserchia ed Alessandro Sforza – entrambi del Circolo Schermistico Dauno – rispettivamente 23° e 28°. Più indietro Alessio Virgilio del Circolo Schermistico Dauno (35°) e Andrea Guida del Club Scherma S. Severo (50°).
Nella sciabola allievi entra nei quarti di finale Ciro Buenza del Club Scherma S. Severo, che supera 15-7 l’altro atleta pugliese Matteo Di Maggio della Scherma Trani, Mattia Bertoncini (Puliti Lucca) col medesimo punteggio ed Emanuele Mauro Pellegrini (Olympia Roma) per 15-8 ma che cede all’ultima stoccata nei confronti di Edoardo Bertocchini (Fides Livorno), poi finalista, e chiude al sesto posto. Nella stessa gara accede al tabellone principale l’altro sciabolatore del Club Scherma S. Severo Luca Lombardi, 29°. Si classifica al 59° posto il già citato Matteo Di Maggio della Scherma Trani mentre Filippo Liguori del Club Scherma S. Severo è 82°.

Poche soddisfazioni invece dalle due gare di fioretto: nella categoria Bambine Lara D’Agnano del Club Scherma Carloalberto Lotti è 52ma, Arianna Conserva del Club Scherma Bari 56ma; nella categoria ragazze erano in gara due atlete del Circolo Schermistico Dauno, Giada Palumbo e Eliana Nappi, rispettivamente 65ma e 100ma.
Nella quarta giornata delle finali GPG, sabato 30 aprile, si assegnano i titoli di sciabola allieve, fioretto ragazzi, fioretto allievi e spada ragazze.

SCHERMA PUGLIA

Potrebbero interessarti:

Futsal femminile. Fovea in trasferta a Ruvo

Domenico Carella

Un foggiano sul podio del mondiali di Calcio Tavolo

Domenico Carella

Incendio stadio Acquaviva, la condanna del Coni

La Redazione