8.8 C
Foggia
3 Febbraio 2023
Foggia Calcio

Angelo: “Persa una battaglia, non la guerra. A Lecce una partita speciale per me”

In sala stampa, Angelo dichiara:
“Nel primo tempo non c’era partita, i giocatori del Matera mi hanno detto che in campo sembravamo più di 11!
Poi subiamo quei 2 gol a cavallo fra primo e secondo tempo e cambiamo completamente faccia.
Dobbiamo imparare a gestire i ritmi di gioco. Oggi abbiamo fatto bene a rallentare dopo la prima mezz’ora, era esattamente quello che volevamo per arrivare bene al 90′. Subire il gol può capitare, ma noi dobbiamo continuare a giocare secondo il nostro piano.
Abbiamo perso una battaglia, non la guerra, dobbiamo tornare ad allenarci cercare di evitare gli errori.
Per me contro il Lecce sarà una partita particolare, è una partita che sento particolarmente. A Lecce sono nati i miei figli e ho bellissimi ricordi, ma ora difendo Foggia e sto cominciando ad amare questa città.
Ci dispiace per la gente che fa sacrifici per venire allo stadio. A noi non pesa aver perso il primato perché sappiamo che possiamo ancora riprenderci la vetta, ma ai tifosi è normale che faccia male.
Noi giochiamo allo stesso modo in casa e fuori, questa per noi è una fortuna.
Andiamo a Lecce per vincere e riprenderci la vetta.”

Potrebbero interessarti:

L’EX. Candrina: “Foggia, una delle stagioni più belle”

La Redazione

Foggia, insisti col tiki-taka

Domenico Carella

Un messaggio congiunto dei calciatori del Foggia Calcio a difesa di Narciso

Domenico Carella