10 C
Foggia
19 Gennaio 2022
Serie B

Catanzaro, Erra: “Partita equilibrata, Pancaro può dire ciò che vuole”

Zero a zero, un punto a testa e un pareggio che ha rispecchiato l’andamento del gioco messo in scena al “Ceravolo” da Catanzaro e Catania nonostante il forte vento abbia condizionato e non poco il match. Questa è l’analisi in pillole del tecnico giallorosso Alessandro Erra che, in sala stampa, nel post-gara, ha preferito glissare con un sorriso amaro e un diplomatico “ognuno pensa ciò che vuole” alla domanda se fosse d’accordo o meno con l’allenatore etneo Pancaro che ha affermato, al termine dei novanta minuti, di meritare qualcosa in più del pareggio. Equilibrato il giudizio sulla partita di Erra che ha ammesso un risultato giusto per quanto visto in campo nell’arco di tutta la partita. “La gara – ha detto il tecnico delle aquile – è stata condizionata dal forte vento soprattutto nel primo tempo. Nonostante ciò la partita è stata equilibrata e lo 0-0 è lo specchio fedele di ciò che si è visto. Oggi – ha poi continuato Erra – abbiamo prodotto di meno rispetto alle ultime partite anche se le nostre occasioni le abbiamo avute in una sfida bloccata nel primo tempo e in cui abbiamo dominato nel secondo. A questo punto del campionato i punti pesano di più e nella fattispecie negli scontri diretti come quello di oggi perciò dobbiamo guardare alla realtà e capire che da ora alla fine dobbiamo dare il massimo”. L’allenatore giallorosso ha poi tenuto a precisare che la differenza di organico tra la sua squadra e quella di Pancaro era evidente nonostante il grande equilibrio visto nel gioco profuso dalle due formazioni. “Nella mia squadra tutti hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra e la resa è stata quella che si è vista. Noi ad un certo punto della gara abbiamo inserito due classe 95’ mentre loro hanno avuto il lusso di tenere Calil in panchina con la coperta e Plasmati a casa”. Un pensiero, infine è andato alla gara contro il Martina Franca di sabato prossimo. “Quella contro i pugliesi – ha concluso il tecnico giallorosso – è una sfida molto delicata, ma non dobbiamo avere alcun assillo anche se siamo consapevoli che al “Tursi” sarà una partita decisiva”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Melfi, preso Defendi

La Redazione

Pavia, nessun ricorso presentato dopo bocciatura Co.Vi.Soc

La Redazione

Ds Matera: “Stagione positivia. Padalino? Prima il finale”

La Redazione