19.9 C
Foggia
1 Ottobre 2022
Serie B

Paganese, Esposito e Martiniello tornano alla Salernitana, in settimana tre arrivi

Potrebbe, anzi deve, essere la settimana decisiva per il mercato in entrata della Paganese. L’ennesima emergenza per la trasferta di Foggia, con Guerri e Marruocco che saranno squalificati, costringe il direttore generale azzurrostellato Antonello Preiti a stringere i tempi per gli ingaggi di giocatori in grado di rinforzare la squadra. In questa prima settimana del calciomercato, la società liguorina è stata impegnata nello sfoltimento della rosa, cercando di liberare posti nella lista da (ri)consegnare alla Lega a fine sessione invernale.
Numericamente, le cessioni sono state più di quelle preannunciate. Palomeque, ritornato al Bologna e girato alla Lucchese, è stato il primo a partire, mentre per fine prestito rientreranno alla Salernitana anche il secondo portiere Raffaele Esposito e l’attaccante Antonio Martiniello. Entrambi ieri sera hanno salutato gli ormai ex compagni e già stamattina faranno ritorno in granata. Per l’estremo difensore (che ieri era in tribuna) sarà una toccata e fuga, dato che la Salernitana lo girerà in prestito al Tuttocuoio, mentre il destino della punta classe ’96 non è stato ancora deciso: potrebbe sia fare la spola tra prima squadra e primavera dei granata, oppure essere girato nuovamente in prestito in Lega Pro, col Monopoli che nelle ultime ore ha chiesto informazioni. Congelato, per ora, il ritorno alla casa madre anche di Grillo, anche perchè un’eventuale sua partenza renderebbe la rosa della Paganese numericamente ancor più esigua in vista del match di sabato allo Zaccheria. Fra oggi e domani, invece, risolveranno il loro contratto con la Paganese il difensore Rosania ed i centrocampisti Fortunato e Berardino, non convocati per scelta tecnica per la gara con la Casertana. Così, saranno liberi di accasarsi.
Una volta definite le uscite, sarà il momento di rimpinguare l’organico. A Foggia Grassadonia avrà a disposizione Parente e Tommasone, ma il tecnico salernitano ha fatto intendere che si aspetta ben altro dal mercato. Subito dopo la partita di ieri c’è stato un breve summit di mercato fra il presidente Trapani, il dg Preiti ed il mister. Le priorità, rispetto alla settimana scorsa, sono aumentate. Ora la squadra ha bisogno di un nuovo vice Marruocco, che sia già in grado di giocare sabato a Foggia, di un difensore centrale (il profilo è sempre lo stesso: esperto e di personalità, ieri si è riavuta la conferma) e di un interno di centrocampo, anche se in mediana e nel pacchetto arretrato, da qui alla fine del mercato, altre operazioni bisognerà pur farle.

fonte: paganesemania

Potrebbero interessarti:

Catanzaro, sfiduciato Moriero: pronto l’esonero immediato

La Redazione

Tegola sulla Juve Stabia: si è infortunato Guido Gomez

La Redazione

Gravina rieletto Presidente

La Redazione