21.9 C
Foggia
28 Maggio 2022
Foggia Calcio

Juve Stabia, occhi puntati sul Foggia Calcio con un Del Sante in più

Il centrocampista vuole restare in Campania, vicinissimo l’accordo con la Casertana. Intanto Del Sante è pronto all’esordio

La Juve Stabia si gode Stefano Del Sante. L’attaccante classe ’87 si è aggregato alla formazione gialloblù e sarà utilizzabile già sabato contro il Foggia in occasione di un match che si annuncia particolarmente complesso per le vespe alla ripresa del campionato. I satanelli, al di là del secondo posto in graduatoria alle spalle della Casertana, continuano a sciorinare un calcio ad alto contenuto spettacolare che incarna magistralmente le idee del trainer De Zerbi. Difficile al momento comprendere se Zavettieri getterà l’ex Pavia nella mischia sin dal primo minuto, d’altronde non va dimenticato che sin qui ha collezionato appena 8 presenze essendo finito a sorpresa tra le seconde linee di Brini. «Sono pronto a questa nuova avventura – ha sottolineato Del Sante –, sono giunto alla Juve Stabia più carico che mai. Sono consapevole che i tifosi credono molto nelle mie qualità, spero di poter presto ripagarli onorando la maglia con gol e prestazioni degne di nota. Sotto il profilo atletico mi reputo in buone condizioni, starà a mister Zavettieri decidere se e per quanto tempo impiegarmi a Foggia».

Buone notizie giungono intanto in casa gialloblù sul fronte Rajcic: il centrocampista ha ufficialmente rifiutato un’offerta del Martina Franca perché, al di là della delicata posizione in classifica occupata dai pugliesi, vorrebbe restare in Campania e gradirebbe particolarmente le avances di Logiudice. Anche sul fronte uscite inizia tra l’altro a muoversi qualcosa con i giovani Buondonno, Padovano e Pagano che sono stati spediti in prestito rispettivamente alla Frattese, alla Cavese e al Gragnano e De Risio che dovrebbe esser girato a breve al Padova con la medesima formula. Fondamentale, in termini di date, sarà il tesseramento di Rajcic in quanto, con Maiorano ancora alla ricerca della condizione migliore, Zavettieri non vuole rischiare di dover fare i conti con eventuali vuoti in rosa. Probabile che qualcosa si smuova già la prossima settimana quando il campionato giungerà ufficialmente al giro di boa. Per ora le vespe sono concentrate esclusivamente sullo Zaccheria per un match in terra pugliese che negli ultimi anni è stato sinonimo di abnorme sofferenza per i colori gialloblù.

fonte: stabiachannel

Potrebbero interessarti:

Top&Flop di Casertana-Foggia

La Redazione

Paganese-Foggia, le probabili formazioni

Simone Clara

SETTORE GIOVANILE. Il programma delle giovanili del Foggia Calcio

Domenico Carella