31 C
Foggia
22 Maggio 2022
Blog Domenicalmente Foggia Calcio

Foggia Calcio, De Zerbi e suo il fortino: “deve incidere lo Zac”

[dropcap color=”#888″ type=”square”]«D[/dropcap]a oggi in poi allo Zaccheria deve essere determinante il fattore campo». Il tecnico Roberto De Zerbi punta sul pubblico per completare la rimonta alla capolista Casertana, distante due lunghezze. «Dobbiamo rendere il nostro stadio un fortino», asserisce l’allenatore bresciano. Ancor più di quanto fatto in precedenza, con i rossoneri che hanno perso solo cinque punti sui ventiquattro disponibili. A dare la spinta ad Agnelli e soci ci penseranno gli oltre diecimila dello Zaccheria. Non si raggiungerà l’obiettivo del 14.530 prefissato dalla società, ma gli oltre diecimila attesi sugli spalti certificano l’entusiasmo della piazza. Ricomincia con questi presupposti il 2016 del Foggia Calcio, con la speranza di riallacciare il filo del discorso interrotto inopinatamente prima di Natale, con i rossoneri lanciati da cinque risultati utili di fila e la Casertana in fase calante. De Zerbi, però, non vuol sentir parlare di cali di concentrazione e attacca: «Non giochiamo da tre settimane ma ci siamo allenato tanto e bene per non farci trovare impreparati. Ieri pomeriggio molte squadre quotate hanno faticato al rientro dopo le feste. Questo ci deve servire da monito. Tuttavia sono consapevole di avere una squadra pronta e mentalmente matura. Sappiamo di non dover sbagliare queste gare». Oggi la Juve Stabia, sabato la Paganese. Il calendario offre ai rossoneri un doppio turno interno per cercare l’aggancio alla vetta. Con una vittoria contro le vespe i rossoneri tornerebbero in vetta per una notte, in attesa dell’impegno di domani sera della capolista a Pagani. E magari, con un risultato positivo della Paganese, brindare al titolo (seppur effimero) di campione d’inverno. Sogni. Come diceva il compianto pilota di formula 1 Ayrton Senna, «nei sogni va vista sempre un po’ di realtà». Allora ecco De Zerbi che richiama tutti coi piedi per terra: «il sogno è battere la Juve Stabia. Poi, il resto, sarà solo una conseguenza della nostra vittoria, uno step successivo che non dipende solo da noi».

METEO – Un clima quasi più consono a Marzo che a un giorno di metà gennaio, sarà il teatro di Foggia – Juve Stabia. Un forte vento di libeccio soffierà fino a 31 km/h e potrebbe disturbare il gioco aereo. Tuttavia la temperatura si attesterà attorno ai 12°C, ideale per giocare a calcio.

FOGGIA – I rossoneri arrivano quasi al completo alla sfida. Oltre a Quinto (tornerà ad allenarsi a inizio febbraio), mancherà il solo Sainz-Maz. Lo spagnolo, alle prese con la fascite plantare, ne avrà almeno per altre due settimane. Tuttavia il tecnico può disporre dei nuovi acquisti Chiricò e Vacca, pronti a subentrare a partita in corso. «Hanno qualità ed esperienza, ci daranno una grande mano. Oggi è difficile ipotizzare un ingresso nell’undici titolare e con loro sono stato molto chiaro. Ci sono equilibri di campo che hanno portato a numerosi risultati ed io non voglio scombinarli. Ma sono sicuro che sapranno ritagliarsi in breve tempo il loro spazio», commenta il tecnico. L’undici titolare, quindi, potrebbe rispecchiare la formazione base delle ultime giornate.

FORMAZIONE

1
Narciso
3
Di Chiara
6
Gigliotti
5
Loiacono
2
Angelo
7
Gerbo
8
Coletti
4
Agnelli
11
Floriano
9
Iemmello
10
Sarno

A disp.: Micale, Tarolli, De Giosa, Agostinone, Sicurella, Riverola, Lodesani, Adamo, Vacca, Viola, Chiricò
All. Roberto De Zerbi

JUVE STABIA – Anche la Juve Stabia, come dl resto il Foggia, non ha gioito per le feste di fine anno. Le vespe hanno interrotto una serie utile di dieci partite che ha garantito la risalita dalla zona play out ai quartieri alti della classifica. Inoltre vantano il miglior rendimento esterno (assieme a Foggia, Lecce e Casertana) con 12 punti conquistati in otto gare. Il tecnico Zavettieri però può sorridere perché ritrova il bomber Ripa, tornato a disposizione dopo un lungo periodo di infortunio (seppur non al top della condizione). Potrebbe far coppia con il nuovo arrivo Del Sante, anche se potrebbe essergli preferito dal primo minuto Gomez.

FORMAZIONE

Polito
Contessa
Migliorini
Polak
Cancellotti
Arcidiacono
Favasulli
Obodo
Nicastro
Gomez
Del Sante

A disp.: Russo, Carrillo, Liotti, Romeo, Carrotta, Bombagi, Maiorano, Gatto, Celin, Ripa, Mascolo.
All. Zavettieri

DIRETTA – Foggiasport24.com seguirà live la gara tra Foggia e Juve Stabia. Scarica QUI la APP Android di Foggiasport24 da google store e riceverai gli aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare.

Potrebbero interessarti:

Foggia Calcio, Supporter Card: nuove disposizioni

La Redazione

Il pronostico di Di Costanzo su Foggia – Salernitana

La Redazione

Matera – Foggia: i convocati

La Redazione