24.9 C
Foggia
30 Giugno 2022
Dirette Foggia Calcio

Non basta una magia di Sarno: Foggia Calcio – Benevento termina 1-1

Terzo pareggio consecutivo in casa per il Foggia che, ancora una volta, si dimostra allergico alle campane. Questa volta è il Benevento di Auteri a raggiungere nel finale, con un calcio di rigore quantomeno discutibile, la compagine di De Zerbi. L’appuntamento con la vettà è nuovamente rimandato.

PRIMO TEMPO – Pubblico delle grandi occasioni allo Zaccheria per vendicare la sconfitta dell’andata (1-0 per il Benevento al Santa Colomba) e lanciare il Foggia verso la vetta in attesa di Casertana-Lecce in notturna.
Prima occasione per il Foggia al 13’ quando un cross basso di Di Chiara attraversa tutta l’area piccola senza trovare un rossonero che appoggi la sfera in rete; sul successivo contropiede il Benevento conclude fuori con Ciciretti. Due minuti più tardi è Angelo a liberarsi bene in area e a finalizzare, con un potente destro, di poco a lato.
L’attacco del Foggia si fa martellante, in particolare sulla parte sinistra della difesa campana dove Pezzi sembra in difficoltà: prima Chiricò lo brucia e mette dentro per Sarno (fuori il suo colpo di testa), poi è proprio il numero 3 ospite a regalare la sfera ad Agnelli che conclude centrale.
La risposta del Benevento non si fa attendere, ma Angiulli è impreciso nella conclusione da fuori.
Al 22’ Sarno vede l’inserimento in area di Di Chiara e lo serve, il suo cross è respinto da Melara con un braccio e per il Foggia è calcio di rigore. Gori è però bravissimo a mandare in angolo il penalty di Agnelli.
Poco dopo la mezz’ora è il Benevento a rendersi pericoloso con Lopez, ma la sua conclusione al volo – su cross di Melara – è murata da Angelo.
Il primo tempo si chiude senza recupero: buon Foggia che però, dopo il rigore fallito, sembra subire il colpo psicologico; Benevento ben organizzato e che dimostra di poter pungere in contropiede.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia senza alcun cambio ma con Iemmello che si alza dalla panchina e va a scaldarsi fra gli applausi del pubblico.
Foggia in vantaggio all’8’ con una magistrale punizione di Vincenzo Sarno che, da 25 metri, supera la barriera e batte imparabilmente l’estremo difensore beneventano.
La reazione del Benevento arriva al 19’ con un bel tiro di Angiulli, fuori di poco.
Valzer di sostituzioni: nel Foggia dentro Coletti e Iemmello per Vacca e Riverola, nel Benevento ecco Marotta, Campagnacci e Mazzarani al posto di Padella, Cissè e Angiulli.
Spettacolare azione sull’asse Coletti-Agnelli al 33’ col capitano rossonero che, di tacco, serve Iemmello: bravissimo il portiere Gori a chiudere lo specchio e mandare in corner la conclusione del capocannoniere foggiano.
Il match si innervosisce a causa di diversi interventi decisi dei calciatori ospiti, fioccano le ammonizioni.
Al 40’ il Benevento riequilibra la partita grazie a un rigore assegnato dall’arbitro Marinelli per un fallo su Melara apparso molto dubbio: la trasformazione è affidata a Mazzeo che non sbaglia.
Brividi poco prima dello scadere a causa di 2 uscite”pazze” di Narciso: nella prima occasione libera Angelo, nella seconda Campagnacci fallisce di pochissimo; al 90’ è invece il neo-entrato Maza a sbagliare il gol del 2-1.
Nei minuti di recupero annullata una rete per fuorigioco a Mazzeo.
Il match termina 1-1: per l’ennesima volta il Foggia non riesce a superare il Benevento.

FOGGIA – BENEVENTO 1-1
MARCATORI – 53′ Sarno (F), 86′ Mazzeo rig. (B)
FOGGIA (4-3-3) – Narciso; Angelo, Loiacono, Gigliotti, Di Chiara; Agnelli, Vacca (62′ Coletti), Gerbo (89′ Maza); Chiricò, Sarno, Riverola (68′ Iemmello).
A disp.: Micale, Bencivenga, De Giosa, Lanzaro, Coletti, Lodesani, Maza, Sicurella, Adamo, Agostinone, Iemmello.
All. Roberto De Zerbi
BENEVENTO (3-4-3) – Gori; Padella (57′ Marotta), Lucioni, Pezzi; Melara, De Falco, Angiulli (71′ Mazzarani), Lopez; Ciciretti, Cissè (71′ Campagnacci), Mazzeo.
A disp.: Piscitelli, Troiani, Campagnacci, Marotta, Del Pinto, Mattera, Mucciante, Mazzarani.
All. Gaetano Auteri
ARBITRO – Marinelli di Tivoli (Grossi / La Calamita)
AMMONITI – 51′ De Falco (B), 59′ Ciciretti (B), 61′ Vacca (F), 63′ Riverola (F), 78′ Pezzi (B), 80′ Coletti (F), 80′ Melara (B)
ESPULSI
ANGOLI – 4-1
RECUPERO – 0′ p.t., 4′ s.t.
NOTE – al 23′ Gori (B) respinge un rigore ad Agnelli (F)

Potrebbero interessarti:

Cambio programma: pomeriggio allo Zaccheria

La Redazione

Foggia Calcio, comunicato stampa

La Redazione

LA STAMPA (Quotidiano on line) – Arrestato il patron del Foggia Calcio Fedele Sannella

Domenico Carella