8.8 C
Foggia
3 Febbraio 2023
Foggia Calcio

Il Foggia Calcio protagonista della Top 11 del girone C

Chi ha visto la partita dello stadio Zaccheria ieri sera avrà visto un Foggia in gran spolvero contro la Casertana, che a dispetto del ko subito dai satanelli resta la capolista. Buon momento di forma del Lecce, che si è preso il secondo posto vincendo sul campo dell’Akragas, e anche per il Catanzaro che si è catapultato nella parte sinistra della classifica battendo fuori casa la Paganese. Il Cosenza ottiene a Benevento un pareggio che mantiene tutte e due le squadre in lizza per partecipare ai play-off, mentre la Fidelis Andria supera il Martina in casa, e il Monopoli prevale per 2-0 sull’Ischia legittimando anche il risultato con altre occasioni non concretizzate. Successo del Catania a Rieti sui Castelli Romani, mentre il debutto di Guido Ugolotti col Melfi inizia con un pareggio nel derby con il Matera. Solo un pareggio per il Messina con la Juve Stabia che resiste molto bene in trasferta.
Sono 20 i gol segnati nella tredicesima giornata nel girone C, con 3 vittorie esterne, 3 interne e 3 pareggi. Ecco proposta la formazione della settimana secondo TuttoLegaPro.com.

PORTIERE
Matteo Grandi (Catanzaro): è un guardiano sicuro per la propria squadra. Quando viene chiamato in causa risponde presente.

DIFENSORI
Leonardo Nunzella (Catania): così come fa Garufo dall’altra parte, spinge in maniera produttiva per la propria squadra. I siciliani potrebbero essere più su in classifica.
Angelo Corsi (Cosenza): tutta la difesa calabrese è in forma e lui gioca una buona partita contro gli attaccanti beneventani. Sbroglia in particolare nel secondo tempo.
Marco Migliorini (Juve Stabia): la sua partita è la sintesi dell’ottimo momento della Juve Stabia che da diverse partite non perde. Molto concentrato.
Angelo (Foggia): il terzino spinge tantissimo aggiungendosi anche agli stessi attaccanti rossoneri nel primo tempo. Nella ripresa, a vantaggio ottenuto, si limita un po’.

CENTROCAMPISTI
Daniel Onescu (Fidelis Andria): ricorderà a lungo la partita contro il Martina per aver segnato due gol, cosa che forse rare volte gli era capitata in carriera.
Marco Armellino (Matera): bravo a giocare anche a parecchi metri di distanza dalla porta avversaria. Il suo sinistro non lascia scampo al portiere del Melfi ed è pareggio.
Francesco Agnello (Catanzaro): sulla destra gioca una buona gara contro la Paganese, uno dei tanti ad aver offerto una bella gara in campo esterno.
Juan Surraco (Lecce): risulta il migliore dei suoi nella partita di Agrigento che i salentini vincono 3-1. Gioca da ala destra con ottimi risultati per Braglia sfornando qualche pallone importante.

ATTACCANTI
Andrea Razzitti (Catanzaro): centravanti mestierante, riesce a mettere in difficoltà i due centrali della Paganese che fanno fatica a limitarlo. Fa salire i compagni.
Caetano Calil (Catania): la situazione di classifica impone ai rossoblù di segnare tanti gol e vincere, cosa che gli riesce. La sua squadra ha il secondo attacco del girone e lui è a quota 7 reti.

L’ALLENATORE
Roberto De Zerbi (Foggia): la sua squadra gioca un calcio efficacissimo contro la capolista, incappata in una serataccia. I suoi giocano ottimamente sul piano del ritmo e del palleggio.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

LA CRONACA – Sofferenza Foggia Calcio, pareggio in nove a Ischia

Domenico Carella

Foggia Calcio, Zaccheria: ok all’aumento di capienza

La Redazione

Foggia, piace Di Chiara

Domenico Carella