31 C
Foggia
16 Giugno 2024
Altri Sport

ASD SURFCASTING. Si è concluso il IV Trofeo Open Veret a Campomarino

Si è concluso brillantemente sabato 14 novembre 2015 il IV Trofeo Open Veret a surfcasting dalle spiagge di Campomarino lido organizzato dalla Asd surfcasting Team Veret sezione Molise capeggiata dal suo presidente Rossetti Andrew. Si sono dati battaglia 120 Atleti tra cui anche tre donne a suon di catture con 937 pesci allamati. Le specie catturate e accuratamente rilasciate sono state: cefali, orate,mormore, aguglie, perchie, tanutine, occhiate, triglie, lecce, ghiozzi, tracine, sogliole e salpe. Il podio con il primo se lo è aggiudicato la coppia Dragani-Tampone(Costa dei trabocchi pescatori esox) con 68 catture e 1261 punti, il secondo assoluto è andato a Tridenti-Schiano della società Alta marea di Napoli con 53 catture e 980 punti, il terzo assoluto va invece ad Arturo Montagnese-Giuseppe Francone coppia mista delle società Lenza Oro e Rosa dei Venti. Il Premio per la società più lontana è andato al Team Veret Pisa 625km, l’atleta più giovane è stata invece Elisabetta De Lorenzo con i suoi 15 anni. Non potevano mancare i fiori per le donne che hanno colorato il nostro trofeo: Schiano Valentina, Russo Sonia, De Rosa Teresa, Elisabetta de Lorenzo. Tanti sono stati gli atleti che hanno raggiunto la costa molisana da Bari, Pescara, Pineto, Pesaro, Lanciano, Napoli, San Benedetto delT., Chieti, Molfetta, Margherita, Vasto, Isola Capo Rizzuto, Rimini, Castelli Romani, Barletta, Pisa, Modena, Foggia, San Severo, Termoli e da Campomarino stesso. L’impegno, la dedizione, l’amore verso questa disciplina e la grande voglia di fare bene ripaga sempre! Un abbraccio a tutti e arrivederci al prossimo evento.

ASD SURFCASTING TEAM VERET
Presidente Andrew R. Rossetti.

Potrebbero interessarti:

Basket. Cestistica San Severo-Scafati 68-78. L´Olimpica vince il derby con l´Udas

La Redazione

AIL: “Ogni malato di leucemia ha la sua buona stella”

La Redazione

Al Palazzetto per la scherma la 2a prova nazionale riservata ai “cadetti´

La Redazione