3.7 C
Foggia
6 Febbraio 2023
Foggia Calcio Video

Narciso: “Abbiamo rimesso in moto la giostra dell’entusiasmo. Cremona? Sono sereno”

VIDEO – Narciso: “Abbiamo rimesso in moto la giostra dell’entusiasmo. Contro l’Andria il pubblico ci darà un forte sostegno. Cremona? Sono sereno”

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=LSos_RKzfZU&feature=youtu.be” width=”560″ height=”315″]

TESTO DI SIMONE CLARA – Antonio Narciso ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Ecco le sue parole raccolte da Foggiasport24:

DERBY – “Da tranese, per me è una partita particolare, sarà una partita difficile perchè l’Andria è una squadra piena di giovani che corre molto, però sappiamo anche che in casa giochiamo in dodici perchè c’è la gente che ci spinge. Siamo contenti che abbiamo riacceso la giostra e che ci saranno circa diecimila spettatori, sarà veramente una bella partita sia all’esterno per la cornice di pubblico ma anche all’interno del campo però noi abbiamo qualcosa in più e dovremo metterlo in campo”.

DIFFERENZE – “Rispetto agli altri anni c’è un organizzazione importante, a cominciare dallo stadio e dal punto di vista societario. Qui piano piano si stanno facendo le cose importanti sotto questo aspetto e questo non può che stimolarci”

CRESCITA – “Per fare un campionato importante non basta il nome o quello che hai fatto in passato, questa squadra ha voglia di migliorarsi e di mettersi in discussione, questa è la marcia in più e si sta vedendo da qualche settimana a questa parte. Fare quattro risultati consecutivi prendendo un gol è un segnale che si sta crescendo sotto tanti punti di vista”

CAMBIAMENTI – “Dopo il turno di Coppa Italia stavamo bene, poi è arrivata la sconfitta con la Paganese. Sapevamo che qualcosa non andava ed abbiamo lavorato più sul piano psicologico e mentale grazie al mister, abbiamo fatto dei risultati importanti successivamente. In questa squadra ognuno è importante, anche chi sta in panchina”

INFORTUNIO QUINTO – “L’importanza di Quinto in questa squadra l’ho sempre detto, è quel giocatore che ti organizza le giocate da dietro. E’ chiaro che con il suo infortunio ci sia stata un pò di instabilità ma nonostante questo con l’avanzamento di Coletti a centrocampo abbiamo avuto delle garanzie importanti”

SEGNALI AL CAMPIONATO – “Erano le altre squadre che si aspettavano che pronti via il Foggia desse subito segnali. Siamo partiti un pò a rilento, ma molte volte non bastano soltanto i nomi. Adesso abbiamo fatto capire che il Foggia c’è ma ogni partita fà storia a sè, il campionato di Serie C è questo, l’importante è mettere sempre la stessa rabbia e umiltà. Adesso dobbiamo sfruttare la condizione fisica e mentale. Se la testa non è sgombra da pensieri anche il passaggi più facile può non riuscire, adesso sappiamo che abbiamo delle partite importanti che possono farci mettere la freccia. Per il momento ci sono altre squadre davanti e saranno partite da prendere con il massimo rispetto per dimostrare di meritare quelle posizioni. L’importante è cercare di fare punti e restare davanti”

ANDRIA – “Secondo me è una squadra che si è rinforzata, neopromossa e che ha entusiasmo e con una tifoseria calda. Noi cerchiamo sempre di fare la partita, di fronte troveremo una squadra che cercherà di metterla sul piano dell’agonismo cercando di sfruttare i nostri errori. Dobbiamo sbagliare il meno possibile”

NARCISO OGGI – “Sto bene, sono sereno e tranquillo e mi sento più responsabile. La mia forza è l’umiltà e il fatto di guardare avanti sempre in maniera positiva.”

INCHIESTA CREMONA – “E’ una storia che riguarda il passato che affronterò in maniera serena. Quando sarà l’affronterò in maniera serena con il mio avvocato. Adesso è una cosa che non mi interessa più di tanto perché adesso mi interessa soltanto il Foggia, quello che accadrà accadrà ma adesso mi interessa soltanto dare tutto per questa maglia e dare il massimo”

DERBY NEL DERBY – “Sabato sera indosserò la maglia anche da tranese, per la rivalità tra Andria e Trani. C’è grande rivalità tra queste due tifoserie e sono state sempre partite molto accese”

Potrebbero interessarti:

Dal blog “Noi che… il Foggia Calcio”. I rimproveri servono a far crescere

La Redazione

Il Foggia frena la capolista con una punizione allo scadere

La Redazione

Foggia, ritorna il sorriso. A Ischia tre gol e tre punti

La Redazione