30.9 C
Foggia
2 Luglio 2022
Foggia Calcio

IL PROSSIMO AVVERSARIO. Si svuota l’infermeria della Paganese

Tre sorrisi in un colpo solo per Gianluca Grassadonia. Il tecnico salernitano, per la gara col Foggia, potrà contare su Schiavino, Palmiero e Caccavallo, ieri ai box per rispettivi acciacchi fisici. Se le condizioni del difensore (febbre) e del centrocampista (piccolo risentimento) non preoccupavano più di tanto, ha tenuto in apprensione lo staff medico per qualche giorno la caviglia destra dell’attaccante partenopeo. Scongiurata la distorsione, Caccavallo oggi al Torre, nel corso della seduta pomeridiana prevista, si è allenato regolarmente col gruppo. Sembra dunque pienamente recuperato e potrebbe giocare contro il Foggia, forse anche dal 1′, stringendo i denti. Grassadonia ha comunque studiato varie alternative, pensando anche a diverse soluzioni tattiche, non solo il 4-3-3. Unico assente il portiere Esposito, fermato dall’influenza, mentre si è aggregato al gruppo il terzino Ruben Palomeque: non è ancora giunto invece Ravy Tsouka Dozi. Domani seduta di rifinitura alle ore 15 al Leo di Siano.

fonte: Paganesemania

Potrebbero interessarti:

PADOVAGOL – Ecco a cosa sarebbe disposto il Foggia per Galabinov

La Redazione

Foggia, Di Bari: “Soddisfatti. Iemmello? Una provocazione”

La Redazione

Maiuri, tecnico del Sorrento: “Il risultato è figlio di una partenza sprint. Potevamo gestire meglio nel 2° tempo”

Gianpaolo Limardi