4.9 C
Foggia
29 Gennaio 2023
Foggia Calcio

De Zerbi: “Chiedo scusa ai tifosi e alla società ma continuo a credere nella mia squadra. Abbiamo la possibilità di riprenderci subito”

Roberto De Zerbi è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Foggia-Melfi. Ecco le sue dichiarazioni raccolte dalla redazione di Foggiasport24:

Il mister rossonero prende subito la parola prima di ascoltare le domande: “Chiedo scusa alla gente, ai tifosi e alla società che sta facendo di tutto e di più. Chiedo scusa perchè mi sento responsabile, ma allo stesso tempo continuo a credere nella mia squadra, nelle persone che alleno perchè mi hanno dato tanto in passato e io non dimentico il passato. Credo fermamente nei miei giocatori, abbiamo la possibilità di riprenderci subito perchè è un momento difficile come ne ho vissuti tanti da calciatore. Una vittoria può portare a cambiare tutto. Sappiamo che è un periodo molto negativo, ho voluto io il ritiro perchè dobbiamo capire cosa ci stiamo giocando. Prima che vadano male le cose facciamo la guerra contro tutti.”

Motivo di questo periodo: “Ci sono tanti motivi, si fa fatica a dare un’unica spiegazione. C’è chi viene da infortuni, chi sente troppo la pressione di un campionato di vertice, possono essere tante le spiegazioni. Non serve capire il perchè, serve entrare in campo nella maniera giusta. Può essere un problema mentale, o di essersi adagiati dopo le partite di Coppa Italia. La gente ci ha dato tutto, la società ci ha dato tutto quindi ci prendiamo le responsabilità senza però buttare la croce addosso a nessuno dei miei giocatori perchè è una cosa che non farò mai a telecamere accese. Non mi va di mettere nessuno sul banco degli imputati. Vorrei che la gente criticasse ma lasciasse tranquilla la squadra”

Sensazioni: “Le sensazioni le tengo per me e domani vediamo”

Ritiro: “Il ritiro serve per capire che non siamo obbligati a vincere, ma siamo obbligati ad avere l’atteggiamento giusto”

Serve una vittoria per svoltare: “Conta prima avere l’atteggiamento giusto, poi il resto è una conseguenza”

Dubbi di formazione: “Coletti giocherà a centrocampo e Loiacono in difesa, mentre in attacco ho ancora dei dubbi”

Condizioni di Floriano e Viola: “Floriano può subentrare a partita in corso, Viola non ha ancora i 90 minuti”

Fiducia della società: “Si la sento ma io devo soltanto pensare a fare risultati e basta”

Ti ha deluso qualcuno del gruppo: “No, io fino alla fine muoio per questi giocatori. Nessuno mi ha deluso assolutamente. Questi sono gli stessi giocatori che mi hanno dato soddisfazioni grandissime l’anno scorso, se poi c’è un periodo negativo questo non sposta il mio giudizio sui giocatori. Fino alla fine vado avanti con questi giocatori”

Scarsa propensione al salto di qualità?: “Potrebbe essere, i limiti li abbiamo tutti, non siamo tutti perfetti in tutto. Io per primo, ho iniziato ieri ad allenare”

Come mai manca la “bava alla bocca” messa in mostra lo scorso anno?: “Come ho già detto prima non c’è una sola spiegazione, potrebbe esserci chi si è adagiato alle vittorie, o chi sente la pressione di giocare in uno stadio importante e in una squadra con ambizioni importanti.”

Opinione sul Melfi: “Il Melfi è una squadra che può metterci in difficoltà come ci ha messo in difficoltà la Paganese, noi dobbiamo pensare solo a noi stessi. Ha tre punti in più di noi quindi è una squadra da aggredire perchè potrebbe metterci in difficoltà come può metterci in difficoltà chiunque”

Potrebbero interessarti:

Auteri: “Contento della prova. Andati al di là del livello del campionato”

La Redazione

Foggia-CIC Summer Camps: modalità di iscrizione

La Redazione

Foggia Calcio – Virtus Entella i convocati rossoneri

La Redazione