13.9 C
Foggia
1 Febbraio 2023
Altri Sport

BASKET. Diamond, Brandy e Sherry ed il Brindisi è fatto (86-54)

Foggia, 27 settembre 2015. La Diamond Foggia fa il bis battendo dopo il Ruvo anche l’Invicta Brindisi (86-54) nella gara d’esordio stagionale al Pala Russo. E lo fa nel migliore dei modi: in scioltezza. L’esito finale del match non è stato mai in discussione e sulla vittoria della compagine foggiana non c’è nulla da eccepire. La Diamond, ad eccezione dei primi 2’, è stata sempre in vantaggio. Dimostrando la supremazia non solo in termini di risultato ma anche dal punto di vista del gioco. Il team dauno sta crescendo gara dopo gara e conforta molto riscontrare che ci sono ancora ampi margini di miglioramento. Questo fa ben sperare per il futuro e per poter centrare l’obiettivo societario. Come già anticipato non c’è stata storia. La compagine brindisina, dopo aver assaporato gli unici vantaggi nei primi 2’ (2-3 e 4-5), ha dovuto subire la maggior vivacità della squadra di casa. Efficace Evans in cabina di regia. Autoritari Cicivè, Vigilante e Ferramosca sotto i tabelloni. Devastante al tiro dai 6,75 con Brantley quasi “perfetto”. Per lui 22 punti (6/8 da 3 e 2/2 da 2), top scorer della serata. I due americani hanno sicuramente disputato una buona gara, “condita” da un altrettanto considerevole apporto in termini di punti. Ma anche il resto della squadra ha fatto bene la propria parte. Capitan Nicola Padalino e Luca Vigilante si sono sacrificati in fase difensiva e, in effetti, i risultati si sono visti. Certamente alcuni meccanismi vanno migliorati e la condizione fisica pure. Col tempo e, partita dopo partita, capiremo dove potrà arrivare questa squadra. Intanto, come detto, la vittoria col Brindisi non è stata mai in discussione. Nel primo parziale un doppio break (9-0 e 9-0) ha steso gli ospiti e scavato un solco di ben 16 punti (27-11). Stesso copione nel secondo quarto. E’ partito meglio il Brindisi che è riuscito subito a recuperare 5 punti ma poi Sherrard Brantley ha cominciato a “colpire” da 3 (3/3) e la Diamond ha ulteriormente incrementato il suo vantaggio prima di rientrare negli spogliatoi (46-23). Al ritorno in campo le cose non sono cambiate. La Diamond ha continuato a infilare canestri dalla media e dalla lunga distanza fino a raggiungere il massimo vantaggio (+30 al 6’ sul 58-28). Con la gara ormai in pugno, i padroni di casa si sono concessi una pausa e il Brindisi ne ha approfittato per ridurre il distacco (0-8 e 58-36 al 7’). Ma nulla di più. La terza frazione s’è conclusa sul rassicurante 65-40. Nell’ultimo parziale, coach Vigilante ha dato spazio anche all’under Eugenio Padalino e la Diamond, approfittando dell’esaurito “bonus” dei 4 falli da parte del Brindisi, ha dimostrato di poter fare affidamento anche con i tiri dalla lunetta. Il +32 finale (86-54) parla chiaro. La Diamond c’è !

Diamond Foggia – Invicta Brindisi 86-54 (27-11; 46-23; 65-40)

Diamond Foggia: E. Padalino 2 (0/1 da 2; 2/2 t.l.); B. Papa 3 (1/3 da 3); L. Vigilante 13 (1/1 da 3; 4/7 da 2; 2/5 t.l.); S. Brantley 22 (6/8 da 3; 2/2 da 2); A. Padalino 11 (1/2 da 3; 3/5 da 2; 2/2 t.l.); N. Padalino 6 (0/2 da 3; 1/4 da 2; 4/4 t.l.); V. Vernò; A. Ferramosca 2 (1/3 da 2); B. Evans 15 (1/3 da 3; 3/5 da 2; 6/7 t.l.); P. Cicivè 12 (0/1 da 3; 6/6 da 2; 0/2 t.l.). Coach: C. Vigilante.

Invicta Brindisi: B. Licciulli 6 (0/3 da 3; 3/3 da 2); G. Bagordo 4 (2/6 da 2); Al. Botrugno 8 (1/2 da 3; 2/4 da 2; 1/2 t.l.); G. Castellitto 15 (5/12 da 3; 0/2 da 2); D. Rizzo 10 (3/5 da 2; 4/9 t.l.); S. Leo 5 (0/7 da 3; 1/5 da 2; 3/6 t.l.); S. Castellitto; G. Pacifico 6 (0/1 da 3; 3/8 da 2); Ant. Botrugno (0/4 da 2); A. Sardella (0/2 da 2). Coach: V. Rubino.

Arbitri: Michele Soldano di Trani e Mauro Simone Porcelli di Corato.

Note: 5 falli e fallo tecnico a Botrugno Alessandro.

I risultati della 2a giornata del Campionato serie C “Silver”:
BK A. Manfredonia 90 : 67 Virtus Ruvo di P.
Diamond Foggia 86 : 54 Invicta Brindisi
Nuova Pall. Nardò 81 : 62 Olimpica Cerignola
Sunshine Vieste 79 : 58 New BK 99 Lecce
Basket Francavilla 68 : 73 Juve Trani
Udas Cerignola 109 : 85 BK Fasano
Adria Pall. Bari 64 : 77 Libertas Altamura
Cestistica Ostuni 86 : 78 Valentino Bk Castellaneta

La classifica dopo la II giornata:
№ Team Points
1 Sunshine Vieste 4
2 Diamond Foggia 4
3 Juve Trani 4
4 Udas Cerignola 4
5 Libertas Altamura 4
6 BK A. Manfredonia 2
7 Nuova Pall. Nardò 2
8 Action Now Monopoli 2
9 Adria Pall. Bari 2
10 Olimpica Cerignola 2
11 Cestistica Ostuni 2
12 Valentino Bk Castellaneta 0
13 Basket Francavilla 0
14 BK Fasano 0
15 New BK 99 Lecce 0
16 Virtus Ruvo di P. 0
17 Invicta Brindisi 0

ASD DIAMOND BASKET FOGGIA

Potrebbero interessarti:

BASKET. Cestistica San Severo, Under 13: Vs S. Giovanni Rotondo

La Redazione

KUNG-FU SANDA WTKA. La Wu-Tao festeggia due ori ed un bronzo ai tricolori

La Redazione

BASKET. L’Allianz S. Severo a Montegranaro per il primato assoluto

La Redazione