3.7 C
Foggia
6 Febbraio 2023
Dirette Foggia Calcio

Il Foggia chiude tra gli applausi, 3-0 alla Paganese

[clear-line]

Il Foggia batte 3-0 la Paganese e chiude in bellezza il campionato tra gli scroscianti applausi dello Zaccheria. Le reti portano le firme di Maza, Leonetti e Sarno.

La gara è un lungo monologo del Foggia. L’assedio alla porta della Paganese inizia al 4′ con il palo di Iemmello da distanza ravvicinata sugli sviluppi di una mischia. Due minuti più tardi Iemmello calcia su invito di Maza, Galoppo respinge e Agnelli da distanza ravvicinata calcia addosso al portiere. Al 9′ ancora Iemmello si libera al tiro ma il giovane portiere Novelli, diciotto anni, si salva con il piede. La partita si assopisce anche per merito degli ospiti, bravi a chiudere gli spazi. Prova a svegliarla Grea al 24′, con un pericoloso radente da fondo campo ma Franco ripiega e salva in angolo. Dieci minuti più tardi Minotti verticalizza per Agnelli che manca di pochi centimetri la deviazione vincente. L’appuntamento con il gol è solo rimandato. Al 36′ Maza infila la porta paganese con un rasoterra dai venti metri. L’unica occasione del primo tempo per gli ospiti consiste in un’incornata alta di Girardi su invito di Bergamini.

Nella ripresa lo spartito non cambia e il Foggia attacca a testa bassa. La prima azione degna di nota della ripresa arriva al 15’st: Iemmello arriva al tiro dal limite dell’area piccola ma Cancelloni riesce a chiudere in corner. De Zerbi cambia e inserisce Leonetti al posto di D’Allocco, disponendo il 4-3-2-1. Scelta azzeccata. Proprio Leonetti, infatti, sigla alla mezz’ora il raddoppio, su verticalizzazione di Agnelli. La Paganese accusa il colpo e subisce il terzo gol su rasoterra di Sarno. De Zerbi fa esordire in prima squadra i baby Bruno e Ricciardi (classe ’97) al posto di Sarno e Agnelli, ai quali lo Zaccheria tributa una standing ovation. La Paganese si fa vedere con due tentativi falliti da Santaniello ma la scena finale è tutta del Foggia. Dopo il triplice fischio del sig. Pilittieri di Palermo scatta la festa rossonera con applausi e cori per tutti i protagonisti.

FONTE: Corriere del Mezzogiorno
MARCATORI – 36′ Sainz-Maza (F), 31’st Leonetti (F), 33’st Sarno (F)

FOGGIA (4-3-3) – Narciso; Grea, Quinto, Gigliotti, Agostinone;  Agnelli (40’st Ricciardi), Minotti, D’Allocco (17’st Leonetti); Sarno (36’st Bruno), Iemmello, Maza. A disp.: Addario, Altobelli, Loiacono, Sicurella. All.: Roberto De Zerbi
PAGANESE (4-3-3) – Novelli; Donida, Galoppo (35’st Blandi), Cancelloni, Bolzan; Calamai, Franco, Malaccari; Longo (18’st Altea), Girardi (21’st Santaniello), Bergamini. A disp.: Marruocco, Tartaglia, Baccolo, Deli. All. Andrea Sottil

ARBITRO – Luigi Pillitteri di Palermo (Pietro Carlo Pollaci / Ylenia D’Alia)
MARCATORI – 36′ Iemmello (F), 31’st Leonetti (F), 33’st Sarno (F)
AMMONITI – 29′ Longo (P), 13’st D’Allocco (F)
ESPULSI
ANGOLI – 15-1
RECUPERO – 0’pt/3’st
NOTE

Potrebbero interessarti:

TIM CUP – Primo tempo alla pari del Verona, poi decide Ganz nella ripresa. Foggia Calcio fuori a testa alta

Domenico Carella

Domani allenamento a San Michele

La Redazione

4a Puntata GOAL! #LaReteCheVaInRete

La Redazione