12.1 C
Foggia
1 Marzo 2024
Dilettanti

PROMOZIONE. Ricucci e i suoi sfidano il passato a Monte con l’obiettivo di scrivere la storia a Carapelle

Non potrà essere e non lo sarà di certo una gara come tutte le altre per Mr. Celestino Ricucci e per diversi suoi calciatori, che a Monte Sant’Angelo giocheranno contro il loro passato, in uno stadio che susciterà in loro diversi bei ricordi. Dopo la scorpacciata di gol contro la Real Bat, la formazione rossoblu cercherà sul gargano tre punti per mantenere il quarto posto, provando a raggiungere così il risultato più alto nella storia del calcio carapellese. L’obiettivo 62 punti è per la formazione del presidente Mariano Tarantino il target da raggiungere per questo finale di campionato, dove i play off sembrano ormai una utopia, e dove si può già pensare a come programmare il futuro, di fronte una formazione che sta affrontando diverse difficoltà societarie, ma che in campo potrebbe, come fatto fin ora, dimenticare questi problemi provando a togliersi diverse soddisfazioni. Per Mr. Ricucci finalmente l’unico problema potrebbe essere l’abbondanza, con Mascia e Lasalandra che tornano a disposizione dopo la squalifica, e con Ferrantino ormai recuperato. La gara con i montanari è la prima di tre derby consecutivi, a cui seguiranno le sfide con Celle ed Apricena, in lotta per la salvezza e certamente determinate ad inseguire i propri obiettivi, per il Carapelle la possibilità di scrivere un pezzo di storia importante per il calcio carapellese, prima di poter dare forse l’addio alla cittadina dei Reali Siti.

Luca Caporale
Addetto stampa
Polisportiva Carapelle

Potrebbero interessarti:

Coppa Italia, mercoledì Cerignola-Monticelli con ingresso gratuito

La Redazione

PROMOZIONE. Lo Sporting Ordona riparte dalla conferma del bomber D’Introno e dagli arrivi di Iacobone e Ragno

La Redazione

PRIMA CATEGORIA. Vicina la fusione tra Sporting Daunia e Atletico Orsara

La Redazione