33 C
Foggia
18 Agosto 2022
Blog Domenicalmente Foggia Calcio

ON THE ROAD: Foggia sogna una notte nei play off

[clear-line]

[dropcap color=”#888″ type=”square”]S[/dropcap]uperare la Casertana e agganciare la zona play off. È questo l’obiettivo del Foggia nel delicato match di apertura della trentaquattresima giornata di campionato. Una vittoria contro i diretti concorrenti spedirebbe i rossoneri per una notte nella zona rossa della classifica. Un risultato negativo, viceversa, potrebbe rappresentare la fine di quello che De Zerbi definisce «il sogno play off». Il tecnico sa bene che la posta in gioco è alta, ma non vuole caricare il gruppo di inutili pressioni: «non dobbiamo commettere lo stesso errore visto contro il Barletta. L’adrenalina salirà quando scenderemo in campo, come è giusto che sia. Voglio una squadra spensierata e grintosa, consapevole della propria forza». L’allenatore chiede ai sui di ripartire dal secondo tempo di Matera ed in particolare dalla reazione al vantaggio dei padroni di casa, culminata con una roboante cinquina. «Quella reazione può essere la svolta della stagione, perché non è stata frutto del caso ma delle idee e della qualità del nostro gioco». Se De Zerbi fa il pompiere e sceglie il profilo basso, il pubblico non sta più nella pelle e si prepara al tutto esaurito allo Zaccheria, seppur limitato a 5.000 presenze sugli spalti.

[quote]«Voglio una squadra spensierata e grintosa, consapevole della propria forza». Roberto De Zerbi[/quote]

METEO – Cielo sereno e temperature primaverili. Questo sarà lo scenario in cui si disputerà il match tra Foggia e Casertana. L’azione del vento (ininfluente ai fini della partita) porterà la temperature percepita attorno ai 10°C.

FOGGIA – Roberto De Zerbi sembra orientato a dare fiducia all’undici sceso in campo contro il Matera, fatta eccezione per il terzino destro Bencivenga, appiedato per un turno. Al suo posto giocherà Loiacono. Intanto è atteso per oggi l’esito del ricorso avverso la squalifica del portiere Narciso. «Qualora dovesse essere negativo sarà nuovamente Micale a difendere la porta rossonera», spiega l’allenatore.

FORMAZIONE (4-3-3) – Micale; Loiacono, Potenza, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Minotti; Sarno, Iemmello, Sainz-Maza. A disp.: Addario, D’Angelo, Sicurella, D’Allocco, Barraco, Leonetti, Cavallaro. All. De Zerbi

CASERTANA – Oltre agli squalificati Murolo e De Liguori il tecnico Campilongo è costretto a rinunciare anche all’infortunato Carrus. In compenso riesce a recuperare in extremis il regista Rajcic, partirà dalla panchina. Le numerose assenze potrebbero indurre in tecnico a scherarsi secondo il 4-2-3-1, lungamente provato in settimana. L’ago della bilancia sarà Mancosu, chiamato a fungere da trequartista e da primo difensore in marcatura su Quinto. Probabile esordio dal primo minuto per l’ex Agodirin.

FORMAZIONE (4-2-3-1) – Fumagalli; Idda, Rainone, Mattera, Bianco; Marano, De Marco; Agodirin, Mancosu, Mancino; Cissè. A disp.: D’Agostino, Antonazzo, Tito, Rajcic, Caccavallo, Diakite, Cunzi. All. Salvatore Campilongo.

APP – Segui gli aggiornamenti del risultato di Foggia – Casertana grazie all’APP Android di Foggiasport24, scaricabile gratuitamente da GooglePlay.

Potrebbero interessarti:

Foggia-Catanzaro botteghini aperti oggi

La Redazione

Scende De Zerbi, sale Tedesco del Floriana

Domenico Carella

Coppa Italia Tim: tutte le date della competizione

La Redazione