3.9 C
Foggia
23 Gennaio 2022
Foggia Calcio

Foggia – Juve Stabia, le voci dallo spogliatoio stabiese

Improta: “Buon pari ma stiamo attenti”

Al termine della gara dello “Zaccheria”, queste le dichiarazioni del presidente della Juve Stabia, Gianni Improta: “Dopo il triplice fischio del direttore di gara, l’episodio dell’espulsione di Ripa ci ha lasciato l’amaro in bocca. Incontro correttissimo nel complesso ma questo discutibile rosso ci costringe ad affrontare l’Aversa in condizioni d’emergenza, confidiamo in ogni caso nel nostro organico con calciatori che possono adattarsi ad ogni modulo e a qualsiasi esigenza tattica. Dubito che Ripa possa incorrere in più giornate di squalifica, la sua reazione non è stata violenta per stessa ammissione dell’arbitro, alla fine tutti si sono chiariti”. Sulla gara: “Il pari ci soddisfa ma deve farci capire che questo finale di stagione può riservare tante insidie e bisogna sempre stare sul pezzo senza mai abbassare la guardia. Al Foggia vanno i nostri complimenti, sapevamo di incontrare una squadra ben organizzata che già all’andata ci ha dato filo da torcere. Le difficoltà della Juve Stabia? Tutto sta nel non perdere per strada altri punti importanti tra le mura amiche del “Menti”, come purtroppo è capitato recentemente”. In chiusura parla del cambio di Carrozza e della condizione di Lepiller: “Carrozza non deve essere rammaricato per la sostituzione, c’era bisogno di rinforzare il centrocampo in quel momento e il tecnico è stato lungimirante a leggere la situazione anticipando il cambio. Alessandro deve capire che un esterno deve sacrificarsi molto anche in fase difensiva per adattarsi al gioco della nostra squadra – e sul calciatore francese – Matthias ha grande qualità, purtroppo deve ancora raggiungere il top della forma e speriamo possa farlo al più presto”.

Ufficio Stampa S.S. Juve Stabia

R. Farriciello: “Pareggio fortunoso contro un Foggia importante. E sui singoli….”

Pareggio fortunoso per la Juve Stabia che conquista un buon punto contro il Foggia al “Pino Zaccheria” , senza grossi sforzi. Pari che alla luce dei risultati del Girone C, consente alle vespe di restare ancora in terza posizione, in coabitazione col Matera di Gaetano Auteri. Veemente la prestazione dei satanelli di De Zerbi che tuttavia, non sono riusciti a conquistare l’intera posta in palio, complice un autogol del rossonero Potenza ed una buona prestazione della retroguardia stabiese. Secondo il nostro opinionista Romano Farriciello, tuttavia, sono tanti i punti su cui focalizzare l’attenzione dopo il risultato odierno, a partire dalla prestazione tutt’altro che convincente di alcuni giocatori.

fonte: tuttojuvestabia

Potrebbero interessarti:

Foggia – Juve Stabia domenica 29 Marzo ore 14.30

La Redazione

IL PROSSIMO AVVERSARIO. Una Juve Stabia, ormai salva, perde a Monopoli: cronaca e tabellino

La Redazione

Il calcio e le ore di lezione: Giovedì conferenza stampa

La Redazione