22.9 C
Foggia
27 Giugno 2022
Foggia Calcio

Top & Flop di Salernitana-Foggia

Partita vibrante ed intensa quella che ha visto contrapposte Salernitana e Foggia. Due a due il finale, un risultato che di certo non premia il gran secondo tempo della truppa di mister Menichini capace di ribaltare lo svantaggio targato Iemmello. Ma andiamo a vedere insieme i Top & Flop di questo derby del sud:

TOP

Lo spirito della ripresa (Salernitana): Primo tempo quasi inesistente per la Salernitana che non aveva costruito trame di gioco. Nella ripresa, invece, viene fuori tutta la qualità dei granata. Verticalizzazioni, gioco sulle fasce ed un Mendicino particolarmente ispirato, producono un secondo tempo da applausi. A prescindere dal risultato questa squadra potrà dire la sua fino alla fine del campionato per il sogno Serie B. UNA RIPRESA DA STANDING OVATION

Iemmello (Foggia): Dalle sue parti passano solamente tre palle buone e lui la butta dentro per ben due volte. E’ l’anima del Foggia di De Zerbi, per spirito di sacrificio ed abnegazione. Nella ripresa fa reparto da solo e alla prima occasione sfodera un gran diagonale che vale il 2 a 2 finale. CHE CECCHINO

FLOP

Lo spirito del primo tempo (Salernitana): Scendere in campo intimoriti nonostante si abbiano oltre 9500 tifosi che ti sostengono. E’ questo quello che è capitato ai granata che nel primo tempo hanno lasciato completamente l’iniziativa ai dauni. PER IL PRIMATO SI DEVE LAVORARE ANCORA

Quinto (Foggia): Alla vigilia aveva dichiarato da buon foggiano di sentire il match contro i rivali di sempre della Salernitana. Sul terreno di gioco, forse sente troppo la pressione sparendo con il passare dei minuti dal radar. Sicuramente non una buona prestazione per il metronomo satanello. TROPPA PRESSIONE?

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Foggia Calcio – Verona, oggi il sopralluogo al Bentegodi

Domenico Carella

DI MARZIO – L’ex Foggia Calcio Petrescu: “Gli allenamenti di Zeman…”

La Redazione

È la casacca rossonera la più bella. Maglia del Foggia vince in Lega Pro

La Redazione