2.9 C
Foggia
23 Gennaio 2022
Foggia Calcio

“VISTO da GUFFANTI”: il punto sulla giornata in Lega Pro

Prima di ritorno di un campionato sempre più imprevedibile e per questo sempre più interessante, con un andamento lento e che conferma il massimo equilibrio, almeno per quanto riguarda il girone A e quello B e al contrario di quanto avremmo pensato il C viaggia più spedito, ovviamente il mio riferimento riguarda le squadre di alta classifica dei tre gironi. Su sessanta punti sino a ora disponibili, nei primi due la prima ne ha fatti 38 e nel terzo 43 pur essendo questo ultimo considerato quello con più insidie. Nel girone A vi è una sorta di sofferenza all’altitudine, visto che dopo nove risultati positivi e una corsa che pareva non trovasse particolari ostacoli, perde l’Alessandria, 2-0 a Mantova, ma anche la “corazzata” Novara non va oltre al pareggio, 2-2 nel turno casalingo che lo vedeva di fronte a un Monza che di settimana in settimana alleggerisce la sua rosa sia numericamente che qualitativamente, bravo mister e coloro che sono scesi in campo e che hanno lasciato i problemi societari fuori.

Mentre nel girone C il solco tra prime e quelle fuori dalla zona playoff aumenta, grazie sopratutto al Benevento che supera l’Ischia, 2-0 e contemporaneamente il Foggia esce sconfitto dalla trasferta di Martina, 2-1 e a puntare la zona premi ci va ora il Lecce che torna alla vittoria superando 2-1 la Lupa Roma, rallentano Salernitana e Casertana nel doppio confronto incrociato con le Calabresi Cosenza e Reggina, tutte e due le gare sono terminate senza segnature, ma si è persa un’occasione per le squadre Campane di creare un piccolo solco con chi insegue , anche perchè a questo ci aveva anche pensato la Juve Stabia che ha superato per 1-0 il Catanzaro , una di quelle che è fortemente in corsa per un posto nei playoff.

Il mercato non è ancora entrato nel vivo e non ha particolarmente ancora modificato i valori precedenti delle squadre, forse anche perchè i massimi dirigenti dei club sono ultimamente molto coinvolti nel modificare la governance di questa lega. Come voler far capire che progetti tecnici e economici che possano dare maggiore visbilità e risorse sono una priorità assoluta per un futuro migliore. Buon calcio a tutti.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Padalino, quanti ricordi al Foggia Calcio: prima difensore, poi tecnico, ora avversario

La Redazione

Allenamento sotto i riflettori, si ferma un difensore

Domenico Carella

UMBRIAON – Ternana, potrebbe arrivare un attaccante del Foggia Calcio

La Redazione