24.9 C
Foggia
27 Giugno 2022
Serie B

Benevento, Brini: “Soddisfatto della gara contro la Vigor Lamezia. Meritiamo più rispetto!”

Il 3 ad 1 interno inflitto alla Vigor Lamezia permette all’imbattuto Benevento di continuare a comandare la classifica del girone C di Lega Pro. Queste le parole dell’allenatore giallorosso, Fabio Brini, al termine della partita del “Ciro Vigorito”:

“Avevamo già parlato di una partita difficile sia per un avversario che merita la classifica che ha al momento , che per una settimana contraddistinta dall’impegno di mercoledì in Coppa Italia. In questo senso era difficile mantener alta la concentrazione sulla domenica ma la mia squadra ha condotto una discreta gara contro la Vigor.

Mister Erra dice che la propria squadra ha dominato? Non mi interessa, ognuno guarda nella propria casa ed io parlo solo del Benevento.

Nel secondo tempo non siamo partiti così come avevamo lasciato ma bisogna anche considerare che c’è un avversario che è in forma e questo ci sta nell’arco di novanta minuti. Il gol del momentaneo 2 ad 1 non mi ha, infatti, preoccupato perché ciò che contava era la reazione. Nell’occasione del gol subito, più che di errore della mia difesa parlarei della bravura di Del Santo nello spizzare il pallone di testa.

In occasione del rigore non ho potuto ben vedere la dinamica perché ero lontano e, comunque, non sta a noi giudicare. Tuttavia, quel che mi ha infastidito è stata la gestione successiva della gara: questo il motivo delle proteste dalla panchina che hanno portato all’allontanamento di Di Somma. Purtroppo bisogna per forza farsi sentire perchè altrimenti sei destinato solo a subire delle decisioni ed il Benevento merita più rispetto. In questo senso ci siam messi d’accordo che a far la voce grossa a bordo campo sarebbero stati Baldassarri e Di Somma per evitare delle scelte che si sarebbero potute ritorcere contro.

Per quanto riguarda l’infortunio di Doninelli non dovrebbe esser nulla di grave, ma ne sapremo di più martedì. Del necessario innesto di Vitiello a centrocampo mi preoccupava solo il fatto che questi ragazzi dicono sempre di stare bene anche se non sono al top ma fortunatamente il mio centrocampista è entrato ed ha fatto bene senza accusare problemi fisici postumi dello stop.

Degli infortuni dispiace solo il fatto che non puoi provare qualcosa di alternativo ed in questo momento chi ne paga le spese è Mazzeo che, però, quando è entrato in campo ha fatto molto bene e per il futur può essere un valore aggiunto per la squadra.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

Benevento, operazione riuscita per Raimondi

La Redazione

Macalli: “Bisogna riflettere su certi fallimenti”

La Redazione

Messina, concluso positivamente l’iter per l’iscrizione

La Redazione