28.9 C
Foggia
16 Luglio 2024
Dirette Foggia Calcio

D’Allocco gol e il Foggia stende il Messina

[clear-line]

Una rasoiata di D’Allocco manda al tappeto il Messina e lancia in classifica il Foggia, adesso distante 10 punti dalla zona play out e solo 4 punti da quella Play off. I rossoneri superano gli avversari facendo leva sul possesso palla, il cui confronto con quello dei peloritani risulta addirittura imbarazzante nel corso della prima frazione di gioco. Le azioni da gol però latitano, per via di un fraseggio tanto prolungato quanto lento, al cospetto di una formazione arroccata in difesa e pronta a pungere in contropiede con un indomito Corona.

Proprio sul suo piede capita l’unica palla gol seria della prima frazione. Corre il 25′ quando, dopo aver saltato ripetutamente i difensori rossoneri, il quarantenne attaccante di Marsala calcia con potenza sul primo palo. Narciso è reattivo e preciso nell’intervento a deviare la sfera in angolo. Nella ripresa il Foggia prosegue sulla falsa riga dei primi quarantacinque minuti di gioco. Richia su un’inconrata di Damonte al 54′ e passa in vantaggio al 56′ su furbata di Sarno. L’esterno offensivo campano ruba palla alla difesa giallorossa, serve Cavallaro in area, bravo a far sponda per il sinistro chirurgico di D’Allocco: palla sul palo e in fondo al sacco. Al 71′ i rossoneri potrebbero addirittura raddoppiare con Potenza, ma il suo colpo di testa su punizione di Sicurella esce di un soffio alla destra di Iuliano. Il Messina, seppur tardivamente, si scuote e reagisce con il neo entrato Bjelanovic ma Narciso, d’istinto, respinge con il piede l’incornata ravvicinata del centravanti peloritano. Nei minuti finali Gaeta sfiora il palo di testa poi Leonetti, ben lanciato da Quinto, spreca malamente da buona posizione gettando la palla in curva.

Al fischio finale scatta la festa dei rossoneri, giunti al settimo risultato utile consecutivo, il decimo della stagione su undici gare giocate. Resta però l’amaro in bocca per il giallo rimediato dal metronomo Quinto, diffidato e quindi squalificato nel match di lunedì contro la Lupa Roma.

FONTE FOTO: Messinasportiva.it

MESSINA – 4-3-3 – Iuliano; Benvenga, Donnarumma, Stefani, Silvestri, Bortolo (61′ Bjelanovic), Damonte, Izzillo, Pepe, Corona (87′ Gaeta), Orlando (74′ Paez).
FOGGIA – 4-3-3 – Narciso; Bencivenga (67′ Loiacono), Potenza, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, D’Allocco; Sarno (70′ Sicurella), Iemmello, Cavallaro (81′ Leonetti).
MARCATORI – 56′ D’Allocco (F)
AMMONITI – 12′ Damonte (M), 57′ Sarno (F), 64′ Quinto (F), 83′ Leonetti (F), 91′ Agostinone (F), 93′ Sicurella (F)
ANGOLI – 1-4

Potrebbero interessarti:

Ecco date e orari dalla 16^ alla 27^ giornata. Modificato il Boxing Day

La Redazione

Oggi ripresa degli allenamenti

La Redazione

Tifosi presenti anche sulla Sila

Domenico Carella