23.9 C
Foggia
17 Agosto 2022
Foggia Calcio

Brescia e De Zerbi: «Foggia fidati, allestiremo una buona squadra»

Brescia – De Zerbi, il duo tecnico del Foggia Calcio, rassicura tutti a 2 giorni dalla partenza del ritiro: «Iniziamo a Foggia per rompere il ghiaccio con lo Zaccheria».

[clear-line]

[dropcap color=”#888″ type=”square”]«F[/dropcap]inalmente si inizia a lavorare. Riparto con entusiasmo da Foggia, città a cui sono molto legato». Le parole al miele del tecnico Beppe Brescia (rossonero nella stagione 1996-1997) provano ad addolcire un periodo di confronto e assestamento in seno alla società rossonera (anche sotto il profilo delle quote). Domenica 20 luglio tornerà a rotolare il pagano dio pallone, con il raduno in sede dei tesserati (ore 10.00) e il primo allenamento stagionale. Una settimana di lavoro che precederà lo spostamento a San Giovanni in Fiore (CS) per la seconda parte della preparazione.

ROMPERE IL GHIACCIO – Non sarà semplice sopportare la calura dell’estate dauna, ma Brescia è convinto della bontà della scelta: «Ci tornerà utile partire da Foggia – spiega il tecnico -. La squadra romperà il ghiaccio con la gente e lo Zaccheria, sarà un passo avanti rispetto a un campionato che si preannuncia difficilissimo. Prevedo una classifica spaccata tra chi punterà al primato e chi punterà alla salvezza, quindi, se non si vogliono correre rischi, dobbiamo trovare al più presto gli equilibri».

RIPARTENZA DIFFICILE – Anche Roberto De Zerbi, l’altra metà del duo, sembra impaziente di buttarsi sul campo. «Prima iniziamo meglio è. I calciatori del gruppo dell’anno scorso sono fermi da più di due mesi e dovranno ritrovare la condizione. Sono carico per l’inizio di questa avventura ma non emozionato. Non ho il tempo per pensare a cosa sto provando». Già, perché tutte le attenzioni di De Zerbi sono concentrate sul mercato e sull’allestimento di una rosa in grado di raggiungere l’obiettivo della salvezza tranquilla: «Abbiamo le idee chiare ed abbiamo identificato obiettivi ben precisi in sintonia con Di Bari. Certo, dobbiamo confrontarci con le dinamiche di un mercato difficile, ma siamo convinti di fare bene».

LA SQUADRA – La rosa a disposizione del tecnico potrà a breve contare sugli apporti di Narciso e D’Allocco (attese nelle prossime ore le firme), oltre al già ratificato rinnovo di Cavallaro. «Lui e Narciso sono due pedine molto importanti all’interno del gruppo che ho in mente, così come lo è il capitano Agnelli. Non partiamo da zero. Questa squadra ha una buona una base di partenza, bisogna solo rinforzarla ed arricchirla intervenendo con almeno un elemento in ogni reparto». Due rinforzi potrebbero giungere dai rinnovi di Giglio e Agostinone (sondato da altri club) con i quali da oggi si inizieranno a intavolare trattative. «Sarei felice se rimanessero entrambi ma la società farà le sue valutazioni», spiega De Zerbi. «Io sono fiducioso. Vedrete, allestiremo una buona squadra in relazione al budget a disposizione». Domenica mattina allo Zaccheria si ritroverà un gruppo composto da una ventina di calciatori, compresi i tre Berretti Martino, Sansone e Vignelli e il centrocampista Forte.

LE ULTIME – Trattative avviate per lo sponsor tecnico con la Kappa e la Gems (Quest’ultima in vantaggio, oggi la decisione?). In stand-by il rinnovo con il main sponsor Beretta. Intanto il tribunale di Foggia ha dichiarato il fallimento dell’U.S. Foggia.

Potrebbero interessarti:

Foggia Calcio, Kragl: “Mi mancava il gol, ma io vorrei segnare ogni partita”

Domenico Carella

Goal di Iemmello al 94° minuto e Foggia si aggiudica il derby

La Redazione

UFFICIALE. Foggia Calcio, Celli risolve il contratto

La Redazione