12.9 C
Foggia
1 Febbraio 2023
Foggia Calcio

Padalino, si attende la fumata bianca

Il programma del Foggia dipende dalla risposta del tecnico

Mercato in stand-by in casa Foggia. C’è da risolvere il rebus panchina, prima di lavorare a conferme, acquisti e cessioni. Pasquale Padalino, da qualche giorno fuori sede, dovrebbe rientrare in città venerdì. Nel fine settimana, o all’inizio della settimana prossima, è previsto l’incontro tra i dirigenti, il direttore sportivo Beppe Di Bari e il tecnico. Se il 41enne allenatore foggiano accetterà il piano definito dal club nel vertice della settimana scorsa (rosa con una decina di giovani e un nucleo di 10-12 giocatori più esperti, valorizzazione dei giovani, fair play finanziario) e troverà l’accordo sull’ingaggio, arriverà la fumata bianca e partirà il “Padalino ter”, dopo le due stagioni che hanno visto il club rossonero, tramite un ripescaggio e una promozione sul campo, abbandonare la D e la Seconda Divisione e accedere alla divisione unica della Lega Pro. Viceversa, Di Bari dovrà individuare il sostituto adeguato. Conferme, arrivi e partenze andranno concordate con l’allenatore, fermo restando che il Foggia ha in organico calciatori che in C farebbero comodo a qualsiasi trainer. Uno di questi è il portiere Narciso, che ha dato un contributo evidente alla promozione e che sarà tra i primi, se non il primo, a cui il d.s. Di bari proporrà il rinnovo. Nel frattempo, la società, che resta alla ricerca di nuovi soci, potrebbe lanciare, a breve, la nuova campagna abbonamenti, con sconti per i tifosi che sottoscriveranno subito la tessera, rispetto invece a chi lo farà in estate inoltrata. Ieri mattina, intanto, accompagnati dagli insegnanti, centinaia di bambini di scuole elementari di Foggia e Vieste hanno partecipato, sul prato dello Zaccheria, alla festa finale del progetto “I valori scendono in campo”, iniziativa della Figc, con la collaborazione del Coni e del Ministero dell’Istruzione, per promuovere nelle scuole primarie le regole e i valori del calcio in Capitanata, il progetto è stato curato dai collaboratori del settore giovanile e scolastico della Figc di Foggia, Lucio Zefilippo, Francesco Camarda e Dario Carlino.

fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Potrebbero interessarti:

Top & Flop Matera – Foggia

La Redazione

Matera, Negro: “Fiducioso in vista della sfida di Foggia”

La Redazione

TMW – Cavese, per la panchina un ex Calcio Foggia

La Redazione