26.9 C
Foggia
17 Agosto 2022
Foggia Calcio

Lettera aperta: Lambresa risponde

Spettabile Società non abbiamo nessuna difficoltà a rispondere al vostro appello con senso di responsabilità e chiarezza, come è nello stile della nostra Lista Civica.

Conoscendoci sapete bene che la Lista Lambresa è al di sopra di ogni sospetto rispetto alle intenzioni di grande solidarietà e sostegno alla nostra squadra. Tra di noi vi sono grandi tifosi e persone che hanno seguito le vicende del nostro club da vicino e in prima linea, per cui non dobbiamo inventarci un “affetto” spropositato tutto intriso di interesse elettorale.

Per quanto riguarda le “garanzie di impegno” che voi chiedete ribadiamo quanto abbiamo già detto in altre occasioni e ribadito pubblicamente in piazza:

sulla situazione dello Stadio Zaccheria bisognerà capire a che punto sono realmente i lavori per assicurare la capienza di 7500 spettatori. Se sono veritiere le affermazioni finora lette e fatte pubblicamente da tutti, non dovrebbero esserci problemi perché non vi siano più stop and go all’utilizzo per questa capienza, che al momento potrebbe essere sufficiente, visto il numero di tifosi che finora hanno frequentato lo Stadio. Noi non siamo presenti in amministrazione per cui la prima cosa che faremo è leggere le carte per essere certi che le cose stiano proprio così; è ovvio che per la capienza a 12000 spettatori bisognerà, dopo aver verificato appunto la necessità, quantizzare i costi e capire come affrontarli. Per gli altri quesiti posti alla nostra attenzione riportiamo di seguito quanto scritto nel nostro programma che costituirà la nostra linea di comportamento in un settore che noi riteniamo importantissimo per la crescita della comunità cittadina.

✔ SPORT E ATTIVITÀ MOTORIA

Attenzione particolare verrà data allo sport che deve essere sempre affiancato alla cultura grazie alla sua valenza educativa e formativa, palestra autentica di valori ed essendo una attività umana imprescindibile, quella motoria, caratterizzata dal gioco, dalla competizione e dalle regole.

L’attività motoria è salute, socializzazione. Lo sport non può essere un lusso, deve essere consentito a tutti , l’amministrazione deve agire affinché non si creino disuguaglianze sociali e di salute, perché poter praticare attività motoria, anche solo camminando in una Città priva di ostacoli ed impedimenti, quindi sicura, aiuta a prevenire patologie, abbattendo anche i costi per interventi sanitari. Promuovere la cultura sportiva significa contribuire alla crescita umana e di conseguenza

del buon cittadino. Occorrerà fare una ricognizione e revisione dell’esistente, verificando contestualmente gli affidamenti in essere degli impianti pubblici. Occorrerà adottare il nuovo regolamento e prevedere l’affidamento, tramite procedure ad evidenza pubblica della gestione degli stessi, conservando al Comune spazi per garantire i meno abbienti, agli operatori dello sport.

Costituzione di un organismo tecnico di supporto all’Amministrazione per la elaborazione di una sana politica sportiva nella Città di Foggia, che potrebbe individuarsi in un’Agenzia.

Cordiali saluti.

Lucia Lambresa

fonte: ilfoggiacalcio

Potrebbero interessarti:

37. giornata – Ultimo treno per il Taranto. Lecce, esordio in panchina per Rizzo

Ruggiero Alborea

L’Alto Tavoliere San Severo ingaggia il centrocampista ex Foggia Antonio Gentile

La Redazione

TCP – Anche la Regione Puglia a sostegno del Foggia Calcio

Domenico Carella