19 Aprile 2024
Blog Domenicalmente Foggia Calcio

ON THE ROAD: Foggia-Martina, il derby del 4-3-3

Padalino Tommaso Napoli
Padalino e Napoli in una figurina Panini

DI DOMENICO CARELLA – Il Foggia gioca per la vetta della classifica, il Martina per rimanere aggrappato alle residue speranze di salvezza. Il derby di Puglia di seconda divisione lega pro diventa crocevia di ambizioni e speranze tra due squadre dallo stato d’animo contrapposto. Questo pomeriggio, nel catino infuocato del Tursi (inizio slittato alle ore 16), andrà in scena la sfida tra Tommaso Napoli e Pasquale Padalino, due difensori di Zemanlandia all’inizio degli anni 90, diventati allenatori dediti al calcio d’attacco. La partita mette in palio punti pesanti e promette gol e spettacolo. «È giusto avere ambizioni di vertice ma senza assilli o pressioni», commenta il tecnico Pasquale Padalino. «Non dobbiamo cadere nell’errore di essere presuntuosi ma al contempo non possiamo negare che all’interno dello spogliatoio crediamo nell’obiettivo. Affronteremo un avversario determinato nella sua rincorsa alla zona tranquillità ma che dovrà fare i conti con il nostro stato di forma». «Ogni allenatore ti trasmette qualcosa ma anche quel Foggia di Zeman puntava molto sullo spettacolo, come piace a me» dice Tommaso Napoli a Martinanews.it. «Noi veniamo da una scuola dove verticalizzazioni e profondità erano pane quotidiano, le buone giocate servono anche per fare spettacolo. Anche il Foggia di ora ha alcuni tratti simili a quel foggia di Zeman. Le emozioni sono al momento, subito dopo subentra il lavoro per il quale non ci si può soffermare più di tanto sui sentimenti, sui periodi belli di zemanlandia, perché devi pensare al presente. E il presente ci dice che, con tutto il rispetto degli avversari, a noi tocca fare punti».

IL METEO – La partita sarà fortemente condizionata da pioggia e vento. Su Martina piove dalle prime ore di questa mattina e continuerà a farlo fino alle 15 di questo pomeriggio. Il campo sarà scivoloso e spazzato da un forte vento di libeccio che raggiungerà anche i 40 km/h. Temperatura percepita attestabile attorno ai 6°C.

FOGGIA – Non mancano i problemi di formazione per i rossoneri, costretti a fare a meno del fantasista Cavallaro, del centrale Filosa e dello squalificato D’Angelo, perno della difesa a tre di Padalino. L’emergenza difensiva potrebbe costringere il tecnico a rivedere l’assetto tattico con il passaggio alla linea a quattro. «Alcuni calciatori non sono ancora pienamente recuperati dall’infortunio (Agostinone e Quinto nda). Inoltre non abbiamo calciatori con le caratteristiche di D’Angelo, anche se qualcuno si potrebbe adattare. Potremmo essere costretti a cambiare qualcosa». Allora spazio al 4-3-3.

LA FORMAZIONE – Questa la probabile formazione: Narciso; Colombaretti; Loiacono, Sciannamé, D’Allocco; Sicurella, Quinto, Agnelli; Venitucci, Giglio, Kyeremateng.

BALLOTTAGGI
Colombaretti 60%-Grea 40%
Sicurella 60%-Agostinone 40%
Kyeremateng 55%-Leonetti45%

DIRETTA – Le immagini della partita saranno trasmesse da Teledauna 87.  Foggiasport24.com seguirà la gara con aggiornamenti del tabellino.

[youtube url=”http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=UO2PQT_yhTs” width=”560″ height=”315″]

Potrebbero interessarti:

TCP – Un giovane del Foggia Calcio in prestito alla Virtus Francavilla

La Redazione

Il Foggia Calcio contro il Femminicidio

La Redazione

Foggia Calcio, Milinkovic “esclude” l’arrivo di un attaccante del Catania?

La Redazione