23.9 C
Foggia
17 Agosto 2022
Serie B

Poggibonsi, pres. Pianigiani: “Ieri per me è finito il calcio. Gli arbitri sbagliano in quanto uomini? Non ne sono più certo”


Messaggio durissimo. E’ quello inviato dal presidente del Poggibonsi, Antonello Pianigiani, dopo la partita persa negli ultimi minuti a Castel Rigone. Sotto accusa la classe arbitrale, soprattutto per la rete del pari umbro, arrivata in seguito a un fallo sul portiere ospite non fischiato. Ecco di seguito la lettera pubblicata sul sito dei giallorossi.
“Voglio ringraziare personalmente tutti i nostri tifosi che oggi hanno seguito in Umbria i Leoni. Per tutta la partita e sotto la pioggia i nostri supporters non hanno fatto mai mancare il loro apporto alla squadra, segno tangibile di sincero attaccamento ai colori giallorossi.
Credo che in campo la nostra squadra abbia risposto in maniera encomiabile agli incitamenti e nonostante la direzione arbitrale fino a pochissimi minuti dalla fine avesse preso decisioni sbagliatissime nella gestione dei cartellini, il Poggibonsi stava vincendo per 0-1 e lo svolgimento tecnico-tattico della partita stava confermando il verdetto del campo.
Poi il direttore di gara si è superato non fischiando un clamoroso fallo di gioco sul nostro portiere Anedda e con lo stesso a terra, in quanto fallosamente colpito, è stato facile per gli avversari far carambolare il pallone in rete.
Il calcio, fatto di passione, amore, onore e merito è finito in quel momento, per me. Ho sempre pensato che gli arbitri, in quanto uomini, possono sbagliare ma adesso non ne sono più certo. E quindi sulla base di questo devo trarre delle considerazioni che porteranno a determinate conseguenze.
Veramente grazie a tutti”.

fonte: tuttolegapro

Potrebbero interessarti:

GAVORRANO: interessa una punta

La Redazione

Lecce-Miccoli quale futuro?

La Redazione

Akragas, nessuna paura: stipendi pagati regolarmente

La Redazione