19.9 C
Foggia
1 Ottobre 2022
Blog Domenicalmente

ON THE ROAD – Espugnare lo Zaccheria dopo un mese di digiuno

cuoioDI DOMENICO CARELLA – Vendere cara la pelle per non farsi fare le scarpe dai rivali. Ok, i giochi di parola possono sembrare un bel po’ stupidi messi a confronto con il Tuttocuoio, avversario odierno del Foggia Calcio, ma al contempo possono sembrare decisamente azzeccati per quella che è la situazione dei rossoneri. Con la salvezza (o promozione) matematica ancora da inseguire e con la prima posizione a un tiro di schioppo (significherebbe nuovi importanti introiti per il club), i rossoneri non possono permettersi di steccare la terza partita consecutiva in casa. La vittoria allo Zaccheria manca ormai da più di un mese, vale a dire da quel 22 dicembre in cui il Chieti si arrese al gol di Sicurella. Lo stadio di casa deve tornare ben presto amico perché la promozione e l’eventuale primo posto passano inevitabilmente per viale Ofanto. Per capirne l’importanza basta pensare che allo Zac arriveranno tra un mesetto il Cosenza e la Casertana. Per tornare a vincere bisognerà essere più cattivi (agonisticamente parlando) di un imprevedibile Tuttocuoio, squadra votata a un 4-4-2 di attacco, capace di prendere due gol in pochi minuti ma di farne altri due nel medesimo tempo. Una squadra che non molla mai, neanche al 90°. Quindi vietato ripetere l’errore visto contro il Melfi; vietato vendere la pelle dell’orso prima di averla presa, tanto per rimanere in tema… in attesa che il mercato degli svincolati annunci l’arrivo di Gigliotti e che l’infermeria cominci a svuotarsi.

METEO – Il terreno già malandato dello Zaccheria sarà intriso d’acqua. Da ieri sera sta piovendo sul capoluogo dauno e i fenomeni atmosferici non dovrebbero diminuire nel corso della giornata. Oltre al terreno di gioco pesante i calciatori dovranno fare i conti con il vento che soffierà fino anche a 35 Km/h da Scirocco. La temperatura percepita dal corpo sarà di 3°C.

FOGGIA – I rossoneri rischiano di dover rinunciare alla coppia centrale di centrocampo. Agnelli è out per squalifica; Quinto in forte dubbio per problemi di natura tendinea. Lo staff medico, conscio dell’importanza di avere Quinto in campo, ha fatto di tutto per recuperarlo, seppur in extremis. La scelta finale sul suo utilizzo spetterà al tecnico Pasquale Padalino che dovrà però fare i conti con una condizione non ottimale del calciatore (non si è allenato per tutta la settimana) e con un campo estremamente pesante che potrebbe amplificare i problemi. In preallarme per la sua sostituzione c’è la new entry Daniele Forte. Sulla corsia di destra Grea e Colombaretti si contendono un posto. Il primo sembra in vantaggio, nonostante un colpo ricevuto al collo del piede destro durante l’allenamento di venerdì. Sarà out Filosa a causa di uno stiramento, al suo posto c’è Loiacono.

FORMAZIONE – 3-4-3 – Narciso; Loiacono, D’Angelo, Sciannamè; Grea, Sicurella, Forte, D’Allocco; Venitucci, Giglio, Cavallaro.

INDISPONIBILI – Agnelli (Squalifica), Filosa (Stiramento), Kyeremateng (Stiramento, riprende martedì), Richella (crociato)

BALLOTTAGGI
Forte 60% – Quinto 40%
Grea 60 – Colombaretti 40%

DIRETTA – Foggiasport24.com aggiornerà in diretta il tabellino della gara tra Foggia e Tuttocuoio. Sul profilo twitter di Domenico Carella aggiornamenti in tempo reale.

[youtube url=”http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=P2hVmDF8-a0″ width=”560″ height=”315″]

Potrebbero interessarti:

Il Foggia raccontato da Dell’Utri nella nuova serie di Sky

Domenico Carella

Franco Ordine: “Il Foggia ha un grande centravanti ma per la promozione…”

Domenico Carella

Dammi il cinque #17

La Redazione