18.7 C
Foggia
19 Maggio 2024
Foggia Calcio

2^ Divisione, la Top 11 del Girone B

Scianname

La quinta giornata di ritorno in Seconda Divisione sorride alla Casertana che, sconfiggendo l’Ischia nel ricordo di Catello Mari, ha soffiato il primo posto al Cosenza (battuto dall’Arzanese in Campania) così come il primo posto era stato soffiato anche dal Teramo, capace di travolgere il Gavorrano in casa. Continua la rincorsa alla vittoria per la Vigor Lamezia (calabresi bloccati in casa dal Martina), mentre il Foggiasi mantiene in alta classifica superando il Tuttocuoio allo ZaccheriaPoggibonsi superato a Castel Rigone dagli umbri, mentre l’Aversa Normanna è andata a vincere a Sorrento, rendendo più acuta la crisi dei rossoneri. Grande voglia di continuità per il Chieti che vince a Melfi 4-1 e si ritrova decisamente in zona promozione. Nessun gol tra Aprilia e Messina, e il pareggio serve ancora a poco. Questa la formazione della settimana.

 

PORTIERE

Piacenti (Vigor Lamezia): almeno tre parate importanti per il giovane portiere, qualcuna in più del collega del Martina Leuci. I suoi non prendono gol. PRONTO

 

DIFENSORI

Sciannamè (Foggia): fa buona guarda nel suo settore di competenza e si prende anche la licenza di andare a segnare un gol. ECCELLENTE

Speranza (Teramo): concretizza il secondo gol della sua squadra scegliendo in maniera esatta il tempo dell’inserimento. PUNTUALE

D’Aiello (Messina): proveniva dal Trapani e ha giocato una partita molto sicura insieme a Pepe. La squadra peloritana può salvarsi. POSITIVO

Orchi (Aprilia): debutto positivo anche per l’ex difensore del Catanzaro, arrivato nel mercato di riparazione. Non concede tanto agli avversari. ATTENTO

 

CENTROCAMPISTI

Cavallaro (Foggia): in una grande giornata per i calciatori d’attacco, ha il merito di piazzare tutti e due gli assist per i suoi compagni. ALTRUISTA

Ausiello (Arzanese): sceglie bene il tempo dell’inserimento che porta al terzo gol. Mostra di poterci stare benissimo in questa categoria. OTTIMO

 

ATTACCANTI

Perna (Arzanese): acquisto azzeccato, con la doppietta al Cosenza dimostra di non aver perso il fiuto del gol. Per ora sono tre. CONCRETO

Tranchitella (Castel Rigone): nel giorno in cui segna il gol numero 100 con gli umbri, contribuisce a una vittoria fondamentale in ottica promozione. DECISIVO

Berardino (Chieti): buon momento di forma, come per Guidone. Arriva a quota 4 gol in campionato, con la prospettiva di incrementare il bottino. Mette a segno due gol da cineteca contro il Melfi. RITROVATO.

Orlando (Aversa Normanna): ancora un gol pesantissimo. I granata ritrovano il sorriso, mentre la crisi del Sorrento si è acuita. MORTIFERO

 

L’ALLENATORE

Salvatore Marra (Arzanese): sta trasmettendo alla sua squadra l’orgoglio di chi non vuole morire, o comunque retrocedere. Dopo il Teramo, i suoi hanno battuto il Cosenza. Avessero giocato così dall’inizio, adesso si starebbe a parlare di altro.RIVITALIZZATORE

 

fonte: tuttolegapro

 

Potrebbero interessarti:

Fondi, il presidente Ranucci smentisce l’ingaggio di Alberto Gilardino

La Redazione

GIUDICE SPORTIVO. Ammenda per il Foggia. Assente Rizzo per la Reggina

La Redazione

Catania, ancora tre rossazzurri ai box

La Redazione