28.9 C
Foggia
16 Luglio 2024
Serie B

VIGOR LAMEZIA: Costantino, “Tuttocuoio da prendere con le pinze”

Lesione di primo grado del retto femorale della gamba sinistra. Questo l’esito dell’ecografia effettuata dal fantasista della Vigor Lamezia, Benedetto Mangiapane, infortunatosi al “Tursi” di Martina Franca dopo appena un quarto d’ora dal fischio d’inizio. Occorrerà almeno un mesetto, quindi, per rivedere l’esperto centrocampista abile e arruolabile. Un imprevisto che domenica ha subito scompaginato i piani di mister Massimo Costantino. “E’ successo tutto in fretta, – conferma l’allenatore di Sant’Eufemia – io stesso non ero preparato a dover fare un cambio così immediato e neanche chi (Padulano ndr) si è ritrovato improvvisamente a dover entrare in campo senza un adeguato riscaldamento. Inizialmente abbiamo continuato a giocare allo stesso modo, poi ho però pensato che, per com’era messo l’avversario e per le caratteristiche che possiede Padulano, si poteva cambiare e siamo così passati al 4-3-2-1, facendo bene specie nella ripresa”. Anche in terra pugliese, si è vista una Vigor in “versione diesel”.

“E’ da un po’ che disputiamo dei buoni secondi tempi anche se alla fine quello che conta è portare punti a casa. Peccato perché per quanto fatto in particolar modo nei secondi 45’, potevano essere benissimo tre punti ma un po’ per sfortuna, un po’ per meriti del portiere, n’è arrivato soltanto uno. Mi ha tuttavia soddisfatto la prestazione fatta dalla mia squadra”.

Domenica, contro il Tuttocuoio, visto pure il rientro dalla squalifica di D’Amico, in avanti bisognerà fare inevitabilmente delle scelte. “Al momento la gerarchia viene data dal modo con cui si lavora durante la settimana e si gioca la domenica. Ci saranno anche gare in cui dovrò scegliere tra elementi che stanno sullo stesso piano come forma e condizione. Attualmente, però, i ragazzi si stanno mettendo tutti a disposizione per un solo obiettivo: quello di far quanti più punti possibile”.

Il prossimo avversario dei lametini sarà il Tuttocuoio. “Rispetto al Martina, i toscani sono una squadra assai diversa. Per noi sarà una partita più difficile delle cinque precedenti, di fronte avremo una compagine che ha caratteristiche e qualità in grado di metterci in difficoltà”.

fonte: illametino

Potrebbero interessarti:

Savoia-Casertana: sospesa la vendita dei biglietti a Caserta. Si attende la Questura di Napoli

La Redazione

Scambio sull’asse Rende-Catanzaro

La Redazione

Lupa Castelli Romani, Galluzzo: “Dovremo stare attenti alla Fidelis Andria”

La Redazione