36.7 C
Foggia
15 Luglio 2024
Serie B

TERAMO: Vivarini elogia i suoi, “Grande prestazione di tutto il gruppo”

“Peccato per Dimas, un plauso particolare ai subentrati”

Le vittorie suscitano sempre piacere, se poi vengono raggiunte grazie una prestazione pressoché impeccabile danno una soddisfazione ancora maggiore.

Non può che essere raggiante il tecnico del Teramo Vincenzo Vivarini per la bella e convincente vittoria per 2-0 dei suoi contro il blasonato Foggia, squadra piena di ottime individualità ma ancora un cantiere aperto.

“I ragazzi hanno senza ombra di dubbio disputato un’ottima partita, giocando con grande intensità, imponendo il nostro gioco dal primo all’ultimo minuto ed al tempo stesso mostrando grande qualità“, ha dichiarato Vivarini, il cui unico rimpianto é quello di “non aver chiuso prima la gara, come avremmo potuto fare se avessimo approfittato delle occasioni avute, ma va bene così”.

L’unico neo della gara dei biancorossi é l’espulsione del mediano Lulli al 69′, che ha costretto il Diavolo in 10 uomini per quasi metà del secondo tempo, una decisione arbitrale che però Vivarini ha affermato di non aver del tutto condiviso: “Sinceramente ritengo che l’espulsione di Lulli sia stata un po’ eccessiva, anche in considerazione del fatto che Petrella, quando si é conquistato la punizione del 2-0, ha subito un’entrata molto peggiore ed il suo avversario non é stato ammonito come avrebbe invece meritato. Spiace soprattutto perché nella prossima gara non potremo contare su un elemento importante a centrocampo”.

Per il resto, il tecnico di Ari ha avuto solo elogi per i propri giocatori: “La squadra ha giocato un ottimo calcio ed ha mostrato grande organizzazione e spirito di gruppo. Il discorso vale per tutti, ma vorrei rivolgere un plauso particolare ai tre subentrati (Casolla, Petrella e Gaeta, ndr), calatisi subito al meglio nella gara. Molto bravo anche Dimas, che nonostante il problema al ginocchio avuto nella rifinitura di ieri ha segnato ed ha dato tutto quel che poteva fin quando ha potuto. Speriamo che il suo non sia un problema grave“.

Un pensiero, infine, alla prossima gara in casa del Poggibonsi: “Ogni partita é diversa dall’altra e presenta qualche insidia, ma se continuiamo su questa strada potremo toglierci belle soddisfazioni”.

fonte: abruzzo24ore.tv

Potrebbero interessarti:

Ischia, mister Di Meglio: “La squadra è carica e più convinta dei propri mezzi”

La Redazione

Messina, Grassadonia: “Dimissioni? Non sono mai scappato”

La Redazione

Casertana, Rajcic: “Ho Benevento nel cuore, ma voglio vincere. Per la promozione…”

La Redazione