37.3 C
Foggia
18 Luglio 2024
Serie B

SORRENTO: Tutte le operazioni di mercato concluse ieri

Si regala un finale di calciomercato col botto il Sorrento del nuovo direttore sportivo, Marcello Pitino.
Sono ben quattro gli innesti del club costiero.
Il primo è stato Mario Coppola. Centrocampista, classe ’90, nelle ultime due stagioni ha giocato con il Portogruaro. Con i veneti 58 presenze e 3 reti.
Con Coppola a centrocampo si chiude il cerchio per la zona nevralgica del campo.
Il canale preferenziale con il Genoa porta nella terra delle sirene il giovane Andrea Parodi. Ancora un under. Nato nel 1993, Parodi è un esterno offensivo. Contratto annuale per lui.
Anche quest’anno Aniello Ambrosio lascia Sorrento prima della fine della campagna acquisti e cessioni. Il portiere del ’92 ha scelto il Nord. Per lui è stato concluso uno scambio con la Pro Vercelli.
Ai bianchi va l’estremo difensore cresciuto in casa, mentre in costiera arriva l’estremo difensore Marcos Miranda sempre del ‘92. In difesa si cercava un centrale mancino, ma ha firmato Raffaele Imparato. Terzino destro che completa il pacchetto degli esterni giunge in prestito dal Vicenza. Imparato vanta esperienza nella categoria con oltre 100 presenze, ma che nelle ultime tre stagioni è stato poco utilizzato.

Molto attivo anche il mercato in uscita. Sempre ai bianco rossi va Roberto Esposito. L’ex allievo prodigio con un passato negli Allievi nazionali della Juve lascia il Sorrento. Massimiliano De Angelis, dopo l’esperienza a Terni nella compagine Allievi Nazionali della passata stagione, va al Catania.

Gli etnei prelevano il terzino sinistro con la formula del prestito con diritto di riscatto. Una nuova chance per il giovane ’96 che ha già annoverato due presenze in Coppa Italia di Lega pro. La Berretti perde pezzi. Il centrocampista Alison va in prestito al Sora, Vigorito al Vico Equense con la stessa formula del compagno.

Situazione parallela per Terminiello. Dopo le 8 presenze della passata stagione un anno a farsi le ossa in D. Il suo mentore Guglielmo Ricciardi lo ha portato al Gladiator. Il portiere Lombardo, classe ‘94, torna in prestito al Matera, mentre Amoresano passa definitivamente alla Battipagliese.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

GAVORRANO: rinnova il capitano

La Redazione

Savoia, Scarpa: “Mi dispiace non volevo farlo. I tifosi però devono starci vicino”

La Redazione

Casertana, Campilongo: “Puntiamo ai play-off. Sul mercato…”

La Redazione