36.6 C
Foggia
19 Luglio 2024
Serie B

Sorrento: club sul mercato a caccia di un centrale

La testa al Poggibonsi, il lavoro dietro la scrivania volto al completamento della squadra. Al Sorrento manca un unico tassello. Un difensore centrale per completare il pacchetto arretrato. La rivoluzione copernicana che ha visto protagonista in estate il sodalizio di via Califano ha portato tanti volti nuovi, ma è rimasta incompiuta. Una sola pedina e Chiappino potrà dire di avere un roster completo per cercare di ottenere la salvezza.Dopo i saluti di Pitino, la direzione tecnica del mercato e’ passata nelle mani del do Scala-D’Angelo.A stretto giro di posta sono arrivati Francesco Lettieri e Giancarlo Improta, ma la ciliegina sulla torta, il difensore centrale, resta off limits. Una sorta di maledizione quella che attanaglia il pacchetto arretrato. Angelo  Iorio era sul punto di dire si ai costieri, ma un problema di natura personale lo ha costretto a nn mettere nero su bianco sul contratto annuale che lo avrebbe legato ai rossoneri. “Era tutto pronto per poter portare il difensore a Sorrento, ma alla fine non se ne farà nulla”.

A parlare e il direttore generale Diodato Scala. “Al Sorrento manca ancora un difensore prima di tutto sotto l’aspetto numerico”, puntualizza il dirigente che ha nelle mani i quadri tecnici.

“ Chi sta scendendo in campo sta sempre dando il massimo delle proprie qualità, ma resta  un problema che dobbiamo risolvere prime di tutto per consentire al mister di avere il numero giusto di centrali a disposizione”. La sicurezza che Iorio potesse essere il nuovo centrale e il successivo niet ha spiazzato i vertici del club. “Siamo alla ricerca di chi possa farci fare un ulteriore salto di qualità. Prendere per prendere non ci interessa. Nomi? No. Stiamo valutando una serie di elementi per rispondere alle esigenze del mister”. Sorrento, quindi pronto a chiudere un nuovo colpo. Chiappino lo aspettava prima del match con il Poggibonsi, ma se ne riparlerà la settimana prossima.  Intanto sembra pronto a chiudersi la querelle relativa al settore giovanile. Il responsabile Salvatore Avallone ha lavorato alacremente per ripianare la situazione. Resta da sciogliere il nodo del tecnico della formazione Berretti. Dopo le dimissioni in blocco dei tecnici e dei preparatori del fine settimana. Confermati Perrella agli Allievi Nazionali e Marasco ai Giovanissimi Nazionali, mentre sembra profilassi un ritorno con Catello Di Somma.

fonte: resport

Potrebbero interessarti:

Juve Stabia, tweet al veleno del presidente

La Redazione

Vigor Lamezia, due punte nel mirino

La Redazione

TUTTOC – La Ternana presenterà domanda di ripescaggio in Serie B

La Redazione