36.6 C
Foggia
19 Luglio 2024
Serie B

MELFI: Ricciardo preoccupa, in preallarme Cruz

Dopo il roboante successo in quel di Gavorrano, che ha regalato ottimismo e buon umore nel Melfi, è già tempo di pensare alla prossima insidia che ha il nome e i colori dell’Aversa Normanna.

Tanti gli ex di una gara nella quale i gialloverdi sono chiamati a confermare quanto di buono fatto vedere in terra toscana e che coincide con l’esordio in campionato davanti il pubblico di casa – dopo naturalmente le prime uscite amichevoli e le gare di Coppa Italia.

Per la prima volta tornano a giocare all’“Arturo Valerio” con la casacca di avversari Porcaro, Suarino e Gatto; tre calciatori che la passata stagione hanno dato un contributo importante per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza. 

I lucani arrivano all’appuntamento carichi e motivati, ben consapevoli dell’importanza che ciascuna gara, al di là dell’avversario di turno, riveste nell’economia del proprio campionato.

Sul fronte formazione difficile che ci siano grandi cambiamenti rispetto all’undici di partenza che tanto bene ha fatto domenica scorsa: tante le occasioni create, pochi o nulla i pericoli per una retroguardia che si è rivelata solida e quadrata.

Conferme, dunque, per la linea difensiva schierata a protezione di Giordano che sarà nuovamente preferito a Perina: Dermaku e Cardinale centrali, sugli esterni invece Pinna e Arzeo, anche se il posto di quest’ultimo è insidiato dalla candidatura di Annoni che potrebbe fare il suo debutto stagionale.

Conferme anche a centrocampo con Cuomo e Muratore schierati in mezzo al campo, Neglia e Rinaldi esterni. In avanti in dubbio la presenza di Ricciardo che si è fermato a scopo precauzionale.

Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore; in preallarme Cruz che, nel caso, andrebbe ad affiancare Tortori.

fonte: melfilive

Potrebbero interessarti:

Messina, mister Grassadonia sul Matera: “Accolti in maniera vergognosa”

La Redazione

Benevento, Auteri: “Grande gara dei miei, stiamo sulla strada giusta”

La Redazione

Casertana, nuovo obiettivo per la panchina

La Redazione